ALLARME NELLA CHIESA TEDESCA di Goldfinger

2
286

ARTICOLO OFFERTO DA HYDRASHINE IMPRESA DI PULIZIE BRESCIA TEL 339.1709051

Sarebbe un grave errore pensare alla chiesa come ad un’organizzazione impeccabile formata da persone pure e sante. La chiesa in verità dalla sua creazione voluta da Cristo e formata dai 12 apostoli è da sempre (e non mi stancherò mai di ripeterlo) santa per il fatto che gode della protezione di Cristo e peccatrice per essere formata da uomini imperfetti come imperfetti lo furono i 12 seguaci del Maestro Gesù, tuttavia oggi è un momento molto particolare per la chiesa cattolica in particolar modo ma non solamente per la chiesa Madre anche per le chiese legate al protestantesimo allargando il raggio di azione a tutte le chiese cristiane dopotutto il male satana, non è una novità il fatto che cerchi di combattere ciò che maggiormente lo infastidisce: Cristo ed i suoi seguaci quindi la sua chiesa. E’ un segnale positivo se vogliamo il fatto che il maligno attacchi la chiesa dato che sarebbe un chiaro segno che di fatto essa sia la verità. Se così non fosse il maligno non si scomoderebbe ad attaccare un’ organizzazione che non fosse la verità. Oggi la “barca di Pietro” naviga nel pieno della tempesta. Le onde si fanno sempre più minacciose tanto da far temere che la barca petrina possa affondare da un momento all’ altro. assurdo ma è una questione di fede, noi sappiamo che la chiesa di Cristo mai affonderà sotto la furia dei mari burrascosi della vita dato che la essa resta proprietà di Cristo pertanto Lui, il figlio di Dio, come promise stando alle parole del Vangelo farà sempre in modo che mai la chiesa possa venire distrutta, annientata dalla furia dell’avversario, satana, che a quanto sembra nel nostro periodo starebbe facendo di tutto per ferirla mortalmente ma certamente non vi riuscirà. Purtroppo abbiamo assistito in questi ultimi anni ad una chiesa piena di problemi, una chiesa nella quale il “fumo di satana” riconosciuto da papa Paolo VI oggi avrebbe invaso letteralmente la chiesa, in effetti non passa giorno che in seno ad essa si scoprano scandali a partire dalla pedofilia per arrivare ad altre aberrazioni che certamente non sono degne di una chiesa santa ma fanno comunque parte del proprio lato umano e peccatore dal quale gli uomini di chiesa non sono comunque esentati. Ricordiamoci che Pietro, uno dei più importanti membri della chiesa primitiva rinnegò il Maestro. Nessuno è esente dal peccato, tutti nascono con la tendenza al male, d’altronde qualcuno volle avere ancora all’inizio la facoltà di poter scegliere fra il bene ed il male “assaggiando il frutto dell’albero” della conoscenza del bene e del male pertanto eccetto Cristo tutti gli uomini nascono con la maledizione della disobbedienza ovvero con peccato originale eliminabile con il battesimo ma nonostante tutto saranno sempre sotto la tentazione del male e dovranno decidere se accettarla o meno. Certo è che spesso la tentazione venga accettata e nel caso della chiesa ed in questo caso si ripercuoterebbe su tutta l’istituzione ecclesiastica infangandola nella propria totalità invece che restare (il peccato) relegato a colui che lo ha commesso. Da una news di oggi è possibile rendersi conto di una pericolosa tendenza che la Conferenza episcopale tedesca in sinergia con la Chiesa evangelica nazionale avrebbe cercato di capire tramite un’apposita ricerca effettuata sul numero dei cittadini che nell’ultimo anno avrebbero richiesto alle autorità civili di poter rinunciare all’appartenenza della propria comunità religiosa dato che il Germania è necessario richiedere davanti ad un pubblico funzionario la propria volontà di abbandonare il proprio credo anche se non è necessario spiegarne i motivi. In Germania sarebbe sufficiente la dichiarazione di dissociazione per poter rendere il cittadino libero da legami religiosi quindi riconosciuto come privo di legami con qualsiasi culto religioso. Da questa ricerca il responso possiamo dire sia allarmante dato che 430 mila fedeli avrebbero rigettato il cristianesimo arrivando ad un numero tale da essere ritenuto uno dei più alti dell’ultimo decennio. Sia la chiesa cattolica che l’evangelica (EKD) avrebbero perso rispettivamente 216,078 e 200 mila fedeli. Tuttavia nonostante l’alto numero di abbandono della fede la storica religione sarebbe ancora professata dal 53,2% dei tedeschi. L’abbandono della fede avrebbe naturalmente prodotto in Germania una contrazione delle entrate per quanto riguarda le casse  delle due confessioni religiose tanto più che i tedeschi professanti una fede religiosa sarebbero obbligati al pagamento di un’ imposta in aggiunta come finanziamento alla propria chiesa ed alle attività da essa organizzate, una tassa che potrebbe anche arrivare ad un’aliquota del nove per cento. Una situazione davvero allarmante dato che si prevede che se la tendenza continuasse di questo passo la confessione religiosa storica della Germania potrebbe scendere a poco più del 30% della popolazione a partire dal 2035 per poi subire un decisivo crollo nel 2060 assestandosi al 12 per cento. Quali sarebbero i motivi dell’ abbandono della fede in Germania? Innanzitutto il secolarismo e le abitudini poco cristiane dovute al modernismo oggi molto in voga nelle giovani coppie dei mondi occidentali che fra l’altro non sarebbero neppure propense a trasmettere ai figli l’amore per la chiesa e per Cristo. In secondo luogo porterebbero allo sconforto dei fedeli (a mio parere quelli più tiepidi) i numerosi scandali sessuali cui le chiese cristiane sono purtroppo protagoniste e qui mi riferisco non solamente alla chiesa cattolica ma a quanto pare sembra che gli scandali feriscano anche le chiese protestanti.Questi ultimi motivi starebbero costando veramente tanto al cristianesimo tanto che dovrebbero portare le chiese ad una doverosa riflessione e portare ad un rapido cambiamento. Di errori ne sono stati fatti nel corso degli anni e probabilmente tanti se ne faranno purtroppo ancora, è inevitabile, tuttavia a mia opinione dovranno essere presi rapidi e seri provvedimenti cercando di riportare l’equilibrio o meglio il disequilibrio dalla parte opposta, ovvero facendo in modo che il peccato nell’ ambito ecclesiastico sia notevolmente inferiore alla santità della chiesa in modo da poter salvare il salvabile e fare in modo che le anime possano essere indirizzate ancora una volta verso la salvezza dato che l’importanza della fede non è concentrata sul benessere materiale della vita ma in particolar modo sul benessere spirituale e sulla futura salvezza dell’anima, sull’eterna salvezza. Non dimentichiamoci mai che sia che lo vogliamo o meno siamo comunque tutti di passaggio.

Goldfinger
Author: Goldfinger

Goldfinger è un giornalista specializzato in misteri, opinioni politiche, religione, etica e società ha uno stile talvolta piuttosto controverso nelle opinioni, diciamo che in genere è “ fuori dal coro”, fuori dagli schemi tradizionali

2 COMMENTS

  1. Hi! I’ve been reading your weblog for a while now and finally got the bravery to go ahead and give you a shout out
    from Austin Texas! Just wanted to say keep up the excellent job!

  2. Have you ever thought about publishing an e-book or guest authoring on other
    websites? I have a blog centered on the same information you discuss and would love to have you
    share some stories/information. I know my
    visitors would value your work. If you are even remotely interested, feel free to shoot me an email.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here