IL COMPLOTTO: LA TELA DEL RAGNO. di Goldfinger

0
235

Il ragno tesse pazientemente e con certosino lavoro la propria tela in modo da poter catturare abilmente le sue ignare vittime, insetti che gli necessitano per il sostentamento, poi attende con grande pazienza e quando le cattura se ne ciba….

Che  esistano nel mondo delle forze occulte che si prodigano con minuzioso lavoro e con grande, grande pazienza oltre che con grandi investimenti di capitale per fare in modo che il nostro mondo funzioni secondo le loro regole e secondo i loro desideri ormai è sotto gli occhi di tutti. Il cittadino può rendersi conto di questa iniziale pseudo – dittatura dalle varie sfaccettature della politica, dalle scelte proposte talvolta scellerate, spesso a mia opinione contrarie del buon senso, politiche che certi delegati mettono in atto a partire dalle scelte contrarie alla vita, contro la morale, contro la cristianità  proposte che vengono regolarmente attuate e legalizzate, protette da leggi pensate  appositamente a mia opinione da fazioni politiche in genere di centrosinistra talvolta purtroppo devo riconoscere anche “vicine alla chiesa”, pertanto approvanti scelte conflittuali contro la propria natura ed in conflitto con lo stesso insegnamento della chiesa da sempre orientato verso la vita e la morale cristiana. In genere non si riflette molto sulle cose, non si ricerca, non si tende a ragionare, vuoi per il poco tempo che si ha a disposizione sempre più soffocati dal lavoro spinto al massimo per il guadagno volutamente sempre più risicato, dagli impegni giornalieri che a fine giornata tolgono le forze, dalle pessime news dei notiziari che tolgono la speranza, talvolta non si vota neppure più per la delusione verso la politica e quando lo si fa, spesso per inerzia, magari si votano ed approvano quindi provvedimenti atti alla distruzione della società, della famiglia e della vita, abilmente promossi da “lor signori” che neppure si prendono la responsabilità di imporli ma in modo assai subdolo direi tipicamente diabolico  lavorano per far si che a sceglierli sia il popolo stesso, il cittadino, ed in genere riescono nel loro intento pubblicizzando per bene i propri subdoli intenti e mistificandoli tramite i media a loro legati e per questo consenzienti, canali mediatici che spesso a mia opinione sono a loro asserviti, d’altronde con le multinazionali e le società per azioni quotate in borsa, difficilmente si può sapere chi siano gli azionisti quindi il gioco è fatto. Descrivo questo genere di situazione come prologo di quanto riporteremo in seguito. Vi ricordate il virus dell’ AIDS chiamato anche SIDA? Quasi non se ne parla più, non fa più scoop questo argomento, tuttavia la faccenda non è finita. I complottisti affermano che questa malattia, l’HIV, una patologia veramente molto grave ma per fortuna trasmissibile solamente in determinate circostanze ben determinate come il contatto con il sangue infetto, le trasfusioni con sangue ospitante il virus, ed i rapporti sessuali che identificherò come “selvaggi”, sarebbe stata creata a tavolino, in laboratorio, con lo scopo di eliminare una parte della popolazione del pianeta Terra. Verità o solamente pura fantasia per ora non è possibile saperlo, almeno non esistono prove in merito alla creazione in laboratorio dell’ HIV tuttavia i sospetti crescono negli ambienti complottistici dato che sembra che un noto medico americano abbia recentemente dichiarato di aver collaborato nella creazione del virus. Se così fosse realmente, dato che esistono teorici che ritengono che il pianeta Terra non sarebbe in grado, fra qualche decennio, di mantenere tante persone e pertanto potrebbe collassare, possiamo aggiungere un primo tassello al puzzle della teoria del complotto. Esistono alcuni potentissimi club massonici che sostengono appunto la controversa teoria del fatto che la terra non avrà più la possibilità di mantenere la propria popolazione e questi club massonici vivono nella segretezza pertanto ecco un secondo tassello del puzzle da aggiungere al quadro della teoria del complotto. L’HIV sarebbe fra l’altro di recente nascita. Si presume possa essere nato nel decennio 60/70, non sembrerebbe quindi essere un virus di antica nascita pertanto ecco un terzo tassello del puzzle. Un quarto tassello starebbe nel fatto che l’infezione sembrerebbe avere l’epicentro nell’ Africa nera e da lì sia nato irraggiandosi in seguito in tutto il mondo. Insomma, i sospetti che il virus dell’HIV sia stato creato in laboratorio magari per scopi “epurativi e razziali” cresce negli ambienti complottistici ma a quanto pare inizierebbe a crescere anche nel panorama collettivo mondiale. Se quanto pensano i complottisti (ed a mia opinione talvolta ci azzeccano dato che come dice un vecchio adagio: a pensar mal si pecca ma talvolta ci si azzecca) saremmo veramente di fronte ad una sorta di embrionale dittatura che starebbe crescendo sempre più a livello mondiale con lo scopo di culminare in una pericolosissima dittatura planetaria ed in merito alla dittatura totale che potrebbe essere la soluzione futura, ci vuole davvero poco per prevederne gli scenari, capire dove i venti della politica ci starebbero con forza spingendo, d’altronde ricorderemo il concetto che noi menzioniamo spesso: “per portare ad una scelta dittatoriale è necessario creare il caos, il caos deve dilagare in tutti i settori della società, affinchè il popolo aneli ardentemente l’ordine e lo e scelga come soluzione unica, scegliendo di conseguenza qualcuno in grado di imporlo se fosse necessario anche con l’uso della forza”. Penso che sinceramente non manchino molti anni alla creazione di una banca mondiale seguita da un Governo mondiale che potrà avere un unico leader riducendo i vari stati del mondo a dei governatorati. Il raggio si starebbe sempre più restringendo, dapprima gli stati si unirono negli Stati Uniti d’America, in seguito nacque l’Unione Europea, mancano all’ appello l’unione africana e l’unione asiatica quindi il gioco sarà fatto. Da quel momento potrà liberamente nascere il Governo Mondiale ovvero una dittatura planetaria che potrebbe anche decidere di decimare gli abitanti della Terra magari con guerre appositamente create, con subdoli mezzi come la nascita di nuovi virus oppure con altri sistemi ultratecnologici destinati alla modificazione ambientale a scopi militari del tipo progetto HAARP. Per il momento tornando sulla faccenda HIV da quanto apprendiamo da un media online sembra che dalla nascita dell’epidemia quasi 71 milioni di persone siano state infettate dal virus e circa 34 milioni siano morte a causa dell’HIV in tutto il mondo pertanto la presunta epurazione proseguirebbe automaticamente la propria corsa. Verità? Fantasia? Esattamente non lo sappiamo. Noi analizziamo solamente i fatti collaterali e questi non portano che a dei gravi sospetti sui tempi che stiamo vivendo, sull’ attuale Nuovo Ordine Mondiale e sul suo futuro.

Author: Goldfinger

Goldfinger è un giornalista specializzato in misteri, opinioni politiche, religione, etica e società ha uno stile talvolta piuttosto controverso nelle opinioni, diciamo che in genere è “ fuori dal coro”, fuori dagli schemi tradizionali

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here