ALLARME DROGA: LA PIAGA DELLA SOCIETA’ di Goldfinger

3
189

ARTICOLO OFFERTO DA HYDRASHINE IMPRESA DI PULIZIE BRESCIA TEL 339.1709051

Cosa può nascere da una società allo sbando? Cosa può scaturire da un mondo “bacato” a tutti gli effetti, un mondo che sembra, anzi non sembra, certamente ha “perso la bussola” tanto per rendere l’idea con una frase di Giovani Paolo II che si accorse, date le grandi qualità cristiane, che il mondo stava perdendo la bussola ed era giunto ad un pericoloso bivio pertanto era tenuto a decidere se scegliere la strada che avrebbe trasformato la Terra in un giardino oppure l’altra strada, quella alternativa, in cui il libertinaggio la faceva da 

padrone, una strada piena di luci colorate e di balocchi come quella di un allegro luna park, ma una strada falsa le cui luci colorate ingannatrici celavano nel profondo insidie ad ogni passo, una strada falsa, ingannatrice, che avrebbe potuto trasformare il mondo in un vero e proprio inferno. Dopo oltre un decennio dalla scomparsa del santo Papa è oggi possibile capire quale strada abbia deciso di prendere il mondo e devo dire aimè non si tratti di quella che avrebbe potuto trasformare la terra in un giardino….. Forse che il mondo abbia scelto la pericolosa e falsa strada alternativa per incoscienza, oppure per essere stato falsamente guidato ? A mia personale opinione un po’ per tutte e due le ragioni dato che proprio in quel periodo il mondo già era ubriaco di vizi per altro legalizzati, già la richiesta di alzare il limite della decenza era palpabile ed inesorabile, dall’altro canto la prepotenza e la fretta di arrivare ai propri scopi degli architetti del Nuovo Ordine Mondiale che a mia opinione sono buona parte della causa dei nostri mali proprio per il fatto di aver creato un “mostro” chiamato appunto Nuovo Ordine Mondiale in grado di instaurare con questo sistema globalizzante una nuova dittatura planetaria ed un controllo totale della società mondiale nei prossimi anni.

Un nuovo mondo quindi era alle porte. Un vecchio ma sempre attuale sistema, da sempre utilizzato per il dominio possiamo dire sia il vizio: riempiendo le coppe della società e meglio ancora le coppe delle giovani generazioni, di vizi di vario genere come alcool, droga, sesso sfrenato e tanto altro, con il conseguente annullamento dei valori morali tradizionali e della fede cristiana, “lor signori” ben sanno che la società espone il fianco alla schiavitù pertanto risulta più facile il dominio e l’assoggettamento ai propri voleri. Non per nulla in genere nelle nazioni assoggettate da feroci dittature l’ alcool è di casa come pure è abituale l’uso delle droghe. Questo è un termometro che ci fa capire che anche oggi, che il nostro sistema fino ad ora democratico, rapidamente starebbe mutando direzione. Un campanello d’allarme in questo caso sono l’entrata in campo di droghe, nuove e letali sostanze come il “Fentany”, una potentissima droga sintetica, un oppioide, uno dei più noti oppioidi utilizzato anche come adulterante di partite di sostanze come l’eroina, una droga  in grado di causare numerosi decessi per overdose. Questa neo droga non è l’unica ad entrare prepotentemente sui mercati occidentali dell’illegalità, sono numerose le sostanze psicoattive difficili da riconoscere che oggi entrano spavaldamente nei meandri bui della “dark generation”, la giovane società “dannata” e dissennata, danneggiandola, rendendola ulteriormente schiava con l’illusione del divertimento, un divertimento che in modo naturale moltissimi giovani spesso non sanno più trovare assillati dalle varie problematiche della vita ed abituati a non reagire, in una società viziata, lasciva, avvezza ad avere materialmente tutto ma moralmente e spiritualmente caduta nel nulla. Oggi si attesterebbero a ben 730 le droghe presenti sul mercato stando a quanto riporta l’Osservatorio Europeo delle droghe e tossicodipendenze. Solamente le droghe sintetiche che “girano” per l’ Europa sarebbero un numero di ben 55 segnalate dal 2018 facendo suonare un vero e proprio allarme sugli effetti nefasti derivati dall’ assunzione di tali sostanze. Stando alle parole di Massimo DI Giannantonio presidente eletto Sip le sostanze in essere sarebbero anche frutto del “riciclaggio” di prodotti sintetizzati per scopi farmaco terapeutici talvolta abbandonati a causa degli effetti avversi. Queste droghe sempre più pericolose per la salute dei giovani sono molto eterogenee e starebbero portando ad un nuova classificazione in base agli effetti che producono (cannabimimetici sintetici o Catinoni sintetici) le differenze tuttavia renderebbero complessa la predizione dei rischi. Una nuova difficoltà è anche nell’ impossibilità di rintracciare le presenza delle nuove sostanze nel corpo umano con i test tossicologici tradizionali oltre che la vendita online di queste sostanza illegali, il web è in effetti è una potentissima vetrina, un grandissimo e variegato mercato in grado di raggiungere infiniti potenziali clienti, talvolta giovani o addirittura giovanissimi. Le nuove droghe che possono portare a maggiori rischi sarebbero le Fenetilamine ed i Catinoni sintetici responsabili di conseguenze come il delirio paranoide, agitazioni psicomotorie di grave entità, aggressività, allucinazioni, crisi convulsive e nei casi peggiori il coma. Comunque sia non sono da sottovalutare neppure i Cannabimimetrici spesso responsabili di intossicazioni fatali e di sintomi psicotici che si protraggono talvolta nel tempo, quindi anche non transitori. Dopo questa spiacevole panoramica sulla piaga delle nuove droghe, sostanze pericolosissime che assieme alle vecchie offrono un panorama di follia collettiva davvero preoccupante, danneggiando in particolar modo i pochi giovani che in un’ Europa a nascita sotto lo zero, restano la speranza del domani, la società intera dovrebbe interrogarsi sul presente che ha scelto all’unanimità, una strada obbligata o scelta liberamente che nonostante tutto ha deciso di percorrere pur non essendo magari del tutto concorde ma per la quale comunque sia siamo tutti responsabili per non avere saputo dire no al sistema nuovo e dannoso che qualcuno a mia opinione ha deciso di imporci con il tempo e l’astuzia. Siamo tutti responsabili per non aver ascoltato chi avvertiva sulla pericolosità di questa situazione, sulla pericolosità di un sistema insidioso che ci darà forse il tempo in un prossimo futuro di pentirci d’ avere appoggiato con la nostra omissione di responsabilità, ma forse ormai sarà tardi per piangere.

Author: Goldfinger

Goldfinger è un giornalista specializzato in misteri, opinioni politiche, religione, etica e società ha uno stile talvolta piuttosto controverso nelle opinioni, diciamo che in genere è “ fuori dal coro”, fuori dagli schemi tradizionali

3 COMMENTS

  1. Thank you for any other informative blog. The place else could I am getting that type of info written in such an ideal manner?
    I have a venture that I am simply now running on, and
    I’ve been at the glance out for such information.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here