ITALIA 2019: VENTO DI DESTRA di Nicola Migliorini

5
158

ARTICOLO OFFERTO DA THE CLEAN IMPRESA DI PULIZIE MONTICHIARI BRESCIA TEL 3388276309

Da sempre è “guerra aperta” fra sinistra e destra soprattutto oggi periodo nel quale la politica italiana si sarebbe modificata orientandosi verso il bipolarismo, una tipologia di politica ormai piuttosto consolidata e un po’ di stile americano. In questo periodo la vera sfida è stata e sarà sempre fra il partito democratico PD e la destra in questo caso la Lega.  Per quanto riguarda le elezioni comunali 2019 relativamente ai comuni che avrebbero ricorso alle urne possiamo confermare una grande vittoria del centrodestra, una fazione politica che dirigerà da oggi parecchi capoluoghi italiani. Possiamo dire che ieri si sia confermato il momento del sorpasso nella grande competizione politica in cui vediamo un PD che a mia opinione  dopo essere stato al potere per parecchio tempo, di carte valide da giocare oggi ne avrebbe molto poche, dall’altro canto una Lega guidata dal giovane Matteo Salvini che risulterebbe essere un uomo davvero carismatico ma in particolar modo un “capitano” che  cerca in tutti i modi di mantenere le promesse elettorali, come accade anche per altri partiti di stampo populista come il Governo Trump tanto per menzionarne uno. Possiamo confermare che gli sforzi di Matteo Salvini stiano riscuotendo il meritato successo  dopo tanto tempo di duro lavoro  fra politica e propaganda politica continua tramite i social network, veicoli di propaganda molto cari al capo della Lega. L’Italia non è per naturale predisposizione una nazione di sinistr eccetto qualche zona da sempre “rossa”per tradizione ancestrale, tuttavia il centro sinistra sarebbe riuscito a condurre il territorio per  un buon periodo con risultati a mio parere abbastanza discutibili. Ora vedremo quello che saprà fare la destra, che forse potrebbe risultare l’unica soluzione per riordinare un po’ le cose in una nazione, l’Italia, a mia opinione ormai malata di troppo libertinaggio, un libertinaggio che starebbe creando un grande caos nella vita di tutti i giorni e non solo anche nella politica stessa. Comunque sia dai risultati delle amministrative chiuse ieri per i comuni che sono “andati al ballottaggio” su 110 comuni principali 54 sono stati conquistati dal centro destra, di contro 40 comuni sarebbero rimasti a conduzione del centrosinistra. Ricordiamo che solamente nel 2017 accadeva il fenomeno inverso in cui il PD e gli alleati staccavano gli avversari con 57 comuni contro solamente 38. Per quanto riguarda il centrodestra in queste amministrative avrebbe conquistato città da sempre “rosse” come Ferrara e Forlì iniziando ad aprirsi un varco già iniziato alla prima tornata amministrativa nelle roccaforti di sinistra in Emilia Romagna. Sempre il centrodestra avrebbe preso piede in Umbria vincendo ad Orvieto e Foligno. E’ da un po’ di tempo che il vento di destra  prosegue in zone da sempre roccaforti della sinistra per tradizione. Per quanto riguarda il nostro comune Montichiari, andato ieri al ballottaggio dopo una grande sfida fra PD e Lega si confermerebbe la tendenza  nazionale ed  europea anche se a dire il vero il comune del Basso Garda a mio parere avrebbe da sempre una forte tradizione di centrodestra ed anche questo fattore a dire il vero sarebbe riuscito a  premiare la Lega portando ad un cambio di rotta alla direzione del comune a favore di Marco Togni rappresentante leghista. A mia opinione dietro la vittoria della Lega hanno pesato alcuni fattori come gli indiscutibili sforzi e le capacità del leader leghista Matteo Salvini che avrebbe portato il simbolo a volare letteralmente, altro fattore determinante per la vittoria del centrodestra il malessere economico che oggi si respira in Italia grazie all’ appartenenza all’ Unione Europea ed il caos dilagante nella nostra nazione oltre che  l’incapacità delle sinistre di offrire alla cittadinanza risposte e garanzie adeguate oltre che di imporsi in UE e far valere l’Itaòia quanto le altre nazioni dell’ eurogruppo.  Come sarà il futuro? Nessuno può avere la sfera di cristallo ma tutti possono avere la “sfera del passato e della storia”. Personalmente penso che se il centrodestra riuscirà a mettere un po’ di ordine in Italia si aggiudicherà nelle prossime elezioni ancora più consenso, dopotutto sappiamo che storicamente nei periodi caotici, quando una nazione diviene una sorta di torre di babele in genere la cittadinanza tende ad invertire la tendenza richiedendo un leader carismatico capace di decidere e di imporsi, una figura meno politica e più decisionale, più forte, che cerchi nel bene e nel male di ripristinare un minimo di ordine, di diritto e di disciplina.

Author: Nicola Migliorini

Nicola Migliorini è Direttore Responsabile del media www.mondooggi.com è un giornalista generalista con incarico a 360 gradi.

5 COMMENTS

  1. After I originally left a comment I appear to have clicked the -Notify me when new comments are added- checkbox and from
    now on whenever a comment is added I receive four emails
    with the exact same comment. Perhaps there is a means you can remove me from
    that service? Thanks!

  2. Have you ever thought about adding a little bit more than just your
    articles? I mean, what you say is valuable and all.
    Nevertheless imagine if you added some great pictures or
    videos to give your posts more, “pop”! Your content is excellent but with pics and videos, this website could certainly be one of the greatest in its field.

    Wonderful blog!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here