Il gran giorno è arrivato. Il figlio dello sceicco torna alla tenda del padre da una terra molto lontana. Ha la pelle che riporta al colore delle dune sabbiose del deserto, gli occhi emanano il calore ed il bagliore dell’alba mediorientale.

__________________________________________________________________________________


Nessuno è al corrente del suo arrivo. Lui arriverà di sorpresa. Sono anni che vive al di fuori della tenda del clan famigliare, tuttavia conosce molto bene le tradizioni di famiglia, è consapevole del fatto che fra qualche giorno, l’ anziano padre avrà bisogno di lui: di un vittorioso. A metà maggio come da tradizione lo sceicco organizzerà una grande festa che coinvolgerà le varie tribù nomadi del deserto per la tradizionale gara. Una giornata ed una notte durante la quale i nomadi del deserto si sfideranno in sella dei propri magnifici destrieri arabi, su un tracciato selvaggio e molto impegnativo, perso fra le dune desertiche degli Emirati Arabi. Il padre di Omar, Ismael El Faizal ha bisogno di lui. Omar ama i cavalli. Durante la propria assenza in occidente si è allenato moltissimo, tanto da divenire uno dei migliori fantini inglesi, un esperto nella guida dei cavalli, in modo particolare quelli di razza araba. Una sorpresa per l’anziano sceicco che vedrà tornare il figlio per la tradizionale gara. Un vero regalo per la famiglia che da cinque anni non lo vede e stenta a riconoscerlo se non per “l’attrazione del sangue”. Certamente Omar sarà il favorito non solamente per le eccezionali doti di fantino ma anche per gli educati modi gentili che gli permettono di far presa sul pubblico, un pubblico che conosce molto bene la sua casata. Entra nella tenda, i famigliari stentano a riconoscerlo poi, fra i calorosi saluti ed un thè alla menta Omar spiega i motivi del proprio ritorno al deserto. Subito l’anziano padre entusiasta lo conduce alle scuderie. Bestie armoniche nel loro essere, hanno il carattere selvaggio tipico del cavallo arabo. Omar monta in sella all’unico cavallo color della neve e corre veloce sul tracciato di prova, con esiti davvero eccezionali. La scuola occidentale gli ha dato molto. Il fantino sta mettendo a dura prova i destrieri paterni per condurli verso la vittoria.

__________________________________________________________________________________


E’ il grande giorno. Omar si prepara, si veste “nello stile del deserto”. I cavalli ed i cavalieri sono in posizione di partenza. Lo sceicco da il via ed il gruppo parte veloce fino a non scorgere più una figura all’orizzonte. Il sole è caldo, l’aria trema e brucia, i cavalli sono stanchi accaldati dopo una lunga estenuante corsa, Omar vince la gara regalando al padre una grande vittoria. Le tende delle tribù nomadi sono in festa questa sera al fresco del deserto. Le stelle brillano nel cielo terso e la luna illumina le dune con la sua luce bianca. Musica e danze sono al centro dell’attenzione ma lo sceicco, ha il cuore triste. Lui sa bene che fra pochi giorni Omar tornerà in occidente e fino al prossimo anno probabilmente non lo rivedrà……

                          https://www.fenaroliatelier.it/

 

Nicola Migliorini
Author: Nicola Migliorini

Nicola Migliorini è Direttore Responsabile del media www.mondooggi.com è un giornalista generalista con incarico a 360 gradi.

2 COMMENTS

  1. Wow that was odd. I just wrote an extremely long comment but after I clicked submit my comment didn’t show up. Grrrr… well I’m not writing all that over again. Regardless, just wanted to say excellent blog!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here