ARTICOLO OFFERTO DA ELETTRORIZ BORGOSATOLLO BRESCIA TEL 335.6188208

http://www.elettroriz.it

Non è la prima volta che spieghiamo quello che riporteremo nelle prossime righe. Probabilmente ci prenderanno per complottisti ma vi assicuro che non è il nostro caso. Non siamo complottisti, tantomeno no vax, piuttosto sarebbe meglio che ci chiamassero realisti oppure analisti, prudenti, analisti di una situazione che risponderebbe sempre più alle nostre domande, che risponderebbe sempre mettendoci spesso dalla parte di una certa ragione. Vi chiederete per quale motivo iniziamo l’articolo con questo prologo? Semplice, molto semplice, per cercare di anticiparvi quanto vi riporteremo. Il tutto sarà completato con un video molto significativo, un video che dimostrerebbe che spesso a “pensar mal si pecca ma talvolta ci si azzecca”. Conoscete certamente un’icona italiana degli anni 80 Heter Parisi, l’ artista, ballerina di origini americane, si, quella che portò in auge una famosa canzone “cicale”. La simatica artista che ora vive ad Hong Kong, avrebbe espresso la propria opinione in merito ai vaccini anti Covid, in un’intervista concessa a contro.TV, affermando che preferirebbe non vaccinarsi, in quanto impaurita da una sorta di vaccini assolutamente sperimentali, come d’altronde riportato anche dalle case farmaceutiche. E’ normale, i vaccini sarebbero stati realizzati troppo in fretta per poter seguire l’iter farmacologico destinato ai nuovi farmaci. Fatto sta che dopo che la Parisi legittimamente (dico legittimamente dato che dovremmo vivere in uno stato libero e democratico) avrebbe espresso le proprie opinioni, le proprie paure, l’inferno mediatico si sarebbe scatenato sulla simpatica artista. Una campagna mediatica mirata a screditarla, come se fossimo tutti obbligati a pensare in modo eguale. Credo che ormai gli attacchi mediatici per l’imposizione del pensiero unico siano purtroppo molto potenti ultimamente, in modo particolare quando si trattasse della pandemia e tutto questo bailamme mediatico aggressivo ai danni della democrazia, della libertà di parola e di pensiero, si starebbe abbattendo, su tutti quei soggetti che pensassero in modo differente i quali sarebbero puntualmente screditati e magari esclusi. Il sistema mi riporterebbe al sistema cinese nel quale i non allineati sarebbero esclusi. Questo particolare altro non farebbe che alimentare le ragioni di coloro che come me pensano che, per quanto riguardi il Covid “gatta ci covi”, quindi il virus possa essere il cavallo di troia per poter condurre il mondo su una determinata strada non molto simpatica a dire la verità. Secondo i registi del Nuovo Ordine Mondiale tutti dovremmo pensare con il pensiero unico, con il pensiero allineato al sistema, che ogni giorno i media asserviti al sistema ed al potere ci inculcano goccia a goccia e devo dire che i risultati purtroppo si vedono, anche se, sostiene la Parisi, molte persone starebbero iniziando a ragionare e starebbero capendo i momenti presenti e futuri. Oggi alcuni cittadini starebbero comprendendo dove potremmo andare a finire se le cose continuassero in questo modo. Che dire ora? Beh posso solamente consigliare tutti a cercare di pensare con il proprio cervello non con le mezze verità o le menzogne del potere mediatico, farsi delle legittime domande e cercare le risposte ascoltando tutte le opinioni quindi, riflettere ed analizzare. Ora vi lascerei con questo breve prologo consigliandovi di cliccare sul video soprariportato. l’intervista ad Heter Parisi. Dalle parole dell’artista americana consiglierei di cercare di comprendere molto bene quali dovrebbero essere “le regole del gioco” di quel gioco sporco che il NWO starebbe imponendo all’intera umanità. Cerchiamo di renderci conto se staremmo vivendo in un sistema davvero democratico, oppure se il nostro sistema sarebbe solamente parzialmente democratico o addirittura una sorta di “dittatura mediatica e sanitaria soft” mascherata da democrazia, una democrazia falsa, che non ammetterebbe idee differenti da quelle imposte dall’ élite. Per concludere vorrei augurare a tutti una santa Pasqua di resurrezione. Cosa chiederei a Cristo risorto in questo momento? Certamente che abbia a cessare la pandemia ma in particolar modo che i cittadini inizino a ragionare ed a comprendere gli inganni che a mia opinione serpeggerebbero  sotto la questione pandemia. Questa sarebbe la pandemia peggiore a mio vedere. Credo che solamente con una società consapevole l’inganno potrà terminare. Buona Santa Pasqua a tutti che Dio sia con noi.

Goldfinger
Author: Goldfinger

Goldfinger è un giornalista specializzato in misteri, opinioni politiche, religione, etica e società ha uno stile talvolta piuttosto controverso nelle opinioni, diciamo che in genere è “ fuori dal coro”, fuori dagli schemi tradizionali

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here