COPPA DELLE ALPI 2022 di Maira Alcantara

L'AFFASINANTE COPPA DELLE ALPI BY 1000MIGLIA

0
198
Foto 1000Miglia

 ARTICOLO OFFERTO DA TINTEGGIATORE DANGOLINI EZIO DARFO B.T. BRESCIA

TINTEGGIATURE DANGOLINI EZIO TEL 335.6293470

La 1000Miglia non finisce mai di stupire. La celebre azienda di eventi automobilistici “made in Brescia” dedicata al segmento delle vetture storiche, prosegue ampliando i propri eventi e spaziando anche in competizioni nel campo della regolarità in una gara di grande impegno da parte degli equipaggi oltre che delle vetture dei tempi passati. Ricordiamo che la 1000Miglia negli ultimi anni, si è internazionalizzata puntando anche su competizioni internazionali ma ora restiamo in Italia ma alla Coppa delle Alpi, una gran bella competizione che in questo caso si snoderà fra i più affascinanti percorsi montani del nord Italia. L’evento sarà sempre made in Brescia tuttavia toccherà località non solamente italiane anche se di assoluto rilievo turistico. La “Coppa delle Alpi” entrerà  anche su territorio austriaco e svizzero. La Primavera a aprirà quindi la stagione delle gare automobilistiche con la Coppa delle Alpi che quest’anno si terrà nel mese di marzo precisamente dal 9 al 12. Importante conoscere il programma per poter accostarsi a questa stupenda gara.

Foto 1000Miglia

Il primo giorno mercoledì 9 marzo dalle ore 13 alle 17 sarà la giornata delle verifiche tecniche e consegna del materiale di gara. Il tutto avrà luogo presso il Paddok al Museo Millemiglia. Alle 18 dello stesso giorno avrà luogo la prima tratta da Polaveno a Brescia. La prima vettura si prevede concluderà la prima tappa alle 20, in seguito gli equipaggi sosteranno presso il Museo Millemiglia in zona Sant’Eufemia. Il giorno successivo giovedì 10 marzo partirà la seconda tappa alle ore 8. Il secondo giorno si prevede la partenza da Brescia in direzione Bormio, a mezzogiorno pausa pranzo a Fai della Paganella con arrivo nella città della Valtellina, alle 17,30 presso la quale avrà luogo la cena ed il pernottamento in Hotel. Per quanto riguarda la terza tappa venerdì 11 marzo alle 8 le vetture partiranno da Bormio in direzione Tirolo giungendo a Seefeld . Alle ore 10 le vetture entreranno in territorio elvetico dove effettueranno un Break nel pittoresco paese di Saint Moritz. Alle 13 Pausa pranzo a San Valentino alla Muta. Alle 17.15 la terza tappa si concluderà in Tirolo a Seefeld dove gli equipaggi si fermeranno per la notte. L’ultima tappa di sabato 12 marzo vedrà la partenza delle vetture da Seefeld  (alle ore 8,00) verso Bressanone, alle 12,30 la meritata pausa pranzo a Caprile. Alle 16,30 arrivo sempre a Bressanone per la quarta ed ultima tappa. Alle 19,30 si concluderà la Coppa delle Alpi con cena per gli equipaggi e cerimonia di premiazione presso il Brixien Forum sempre a Bressanone. Il 13 marzo alle 8,30 colazione per i partecipanti e saluti di rito. L’ultima Coppa delle alpi Campionato Italiano Grandi Eventi ha visto la partecipazione di 47 vetture realizzate fino al 1976. Una grande e difficoltosa sfida su 1200 Km di strade montane in soli quattro giorni fra le Alpi italiane, svizzere, tedesche austriache. Il percorso di gara è stato pieno di difficoltà tanto da snodarsi su ben 15 passi alpini, destinati a mettere a dura prova le capacità dei piloti ma anche la resistenza delle vetture storiche partecipanti all’evento. Durante ogni tappa è stato assegnato un trofeo particolare dedicato alla città di arrivo. Nel 2019 l’equipaggio composto da Nino Margiotta di Campobello di Mazara (TP) e dal modenese Guido Urbini è riuscito a portare la propria Volvo PV 444 del 1947 in prima posizione. Devo ammettere sia stata una vittoria davvero meritata. Al secondo posto sul podio dei vincitori l’equipaggio Gianmario Fontanella ed Anna Maria Covelli su Porsche 356 A 1600 del 1955.

Foto 1000Miglia

Terza in classifica una coppia conosciutamente navigata negli ambienti della regolarità storica, l’ equipaggio bolognese composto da Massimo Zanasi e Barbara Bertini su una Volvo Amazon P120 del 1958. Due grandi successi quindi per il marchio svedese. I primi in classifica assoluta ed i vincitori dei tre trofei delle città di Bressanone, Seefeld e St. Moritz hanno ricevuto oltre i premi previsti, anche la garanzia di essere accettati alla 1000Miglia 2020, una delle competizioni più blasonate, difficili ed affascinanti, fiore all’occhiello non solamente della città di Brescia che le ha dato i natali, ma di tutta la nazione italiana.

TINTEGGIATURE DANGOLINI EZIO TEL 335.6293470


Maira Alcantara
Author: Maira Alcantara

free lance generalista, incaricata anche per articoli speciali relativi a settore sport ed automobilismo storico e moderno

0 Condivisioni