COVID: ARRIVANO GLI AIUTI MADE IN USA di Nicola Migliorini

TRUMP SI MUOVE IN AIUTO ALL'ITALIA

0
7690
Foto di David Mark da Pixabay

Dopo gli aiuti giunti all’ Italia dalla Russia di Putin, Cuba ed ultimamente anche dall’ Albania ecco apparire un messaggio piuttosto confortante made in USA una news che descriverebbe una serie di aiuti americani da inviare all’Italia voluti dalla Presidenza degli USA. Da quanto dice la notizia saranno spediti prossimamente aiuti ad alcune nazioni europee come Francia e Spagna, così afferma Donald Trump durante un briefing quotidiano alla Withe House in relazione all’emergenza da Covid-19. Il Tycoon sempre durante il briefing facendo il punto della situazione in merito all’ emergenza riconoscerebbe il fatto che alcuni paesi europei abbiano la forte necessità di essere sostenuti ed aiutati attivamente e fra questi paesi c’è anche l’Italia. Le nazioni che avranno bisogno di una “mano tesa” la potranno ricevere dagli Stati Uniti d’America. Il Presidente ipotizza un eventuale aiuto anche verso altri paesi. A quanto sembra il Premier italiano Giuseppe Conte ed il Tycoon americano avrebbero avuto un colloquio telefonico durante il quale Trump affermerebbe il fatto che l’America sia in possesso di dotazioni supplementari, prodotti a quanto pare non necessari in questo momento di emergenza quindi gli americani sarebbero disponibili all’invio di tali materiali all’Italia. Per riassumere gli Stati Uniti d’America si direbbero disponibili ad inviare in Italia 100 milioni di dollari in prezioso

materiale ospedaliero come aiuto verso la nostra nazione. Saranno compresi nel pacchetto di aiuti materiali chirurgici e medici più materiale ospedaliero di vario genere. Trump riconosce che l’Italia starebbe vivendo un momento particolarmente difficile pertanto l’America si offre per poterci aiutare a superare al meglio le difficoltà impellenti di questo delicato periodo di emergenza da Covid che vedrebbe gli ospedali di alcune regioni quasi al collasso, i medici ed i paramedici che in questo momento riuniscono le forze in una lotta feroce contro il virus che da quasi un mese starebbe martoriando la nostra Italia. Trump parlando dell’epidemia di cui anche il proprio paese, ormai nel pieno del contagio starebbe ormai soffrendo, ammette che si tratti di un mese vitale nel quale anche gli USA si starebbero giocando tutto e che il picco della virulenza arriverà a suo dire fra un paio di settimane, tuttavia il piano per salvare il più vite possibili è già in atto e se saranno seguite le istruzioni dettate dall’ establishment si potranno salvare più di un milione di vite, di connazionali. Il futuro, continua il Tycoon, è nelle nostre mani ma non abbiamo scelta. Sempre Trump afferma che 1 milione di americani sarebbero sottoposti a test per verificare un’eventuale positività al Coronavirus. Dice bene Donald Trump quando afferma che il futuro è nelle nostre mani. Personalmente mi sento di condividere questa idea sperando che possiamo tutti avere un futuro migliore e magari diverso da quello odierno, sperando che finalmente qualcuno riesca a rendersi conto di che cos’è la Ue che abbiamo creato e quindi questo tipo di Unione Europea possa trasformarsi in un vero e proprio stato, con vere e proprie regole, molto differenti da quelle di adesso che si basano solamente sull’ egoismo e su freddi conti economici. La chiamano l’ Europa dei popoli? Ebbene l’Unione Europea si starebbe dimostrando quello che è in realtà ovvero l’Europa dei conti e dei tecnocrati ma non dei popoli come ama sbandierare. Quando tutto sarà passato se non sarà possibile ricostruire una vera e propria UE

Foto di Gerd Altmann da Pixabay

penso che sarebbe opportuno che questa mostruosa Unione Europea debba essere smantellata come si smantellano le case diroccate prima di abbatterle e quindi ogni paese si possa sentire libero di fare da solo o quanto meno di allearsi con chi gli pare più opportuno contribuendo alla creazione forze di un mondo diverso e davvero nuovo.

Nicola Migliorini
Author: Nicola Migliorini

Nicola Migliorini è Direttore Responsabile del media www.mondooggi.com è un giornalista generalista con incarico a 360 gradi.

16 Condivisioni