ARTICOLO OFFERTO DA GENERAL SERVICE DISINFESTAZIONI  ASOLA MANTOVA
GENERAL SERVICE SRL TEL 0376.729555              http://www.gsdisinfestazioni.com

Ecco arrivato il fatidico sei dicembre, il giorno di san Nicola di Myra. Sei dicembre, un grande giorno nel quale la fantasia dei bimbi di alcune zone del nord si perde nelle antiche leggende. Questo giorno, per i bimbi di alcune nazioni europee è anche sinonimo di doni, come lo è la nostra santa Lucia del 13 dicembre. Ecco un “regalo” fatto agli italiani da parte del proprio governo, il super Green Pass. Si tratta veramente di un regalo? Super Green Pass o Green Pass rafforzato, di cosa si tratta esattamente? Ce lo siamo chiesti anche noi, considerato il fatto che neppure noi, ricercando riuscivamo a capire di cosa si potesse trattare. Un nuovo “dono” quindi che i nostro benefattori, quelli che dall’alto per volere non di Dio, ma a mia modesta opinione dell’avversario di Dio, hanno deciso di regalarci. Veramente inizialmente i “regali” erano due, uno era quello di non menzionare più il santo Natale, l’altro è il super Green Pass. Nella loro finta magnanimità tuttavia, i burocrati della politica ci avrebbero dato il “contentino” almeno per quanto riguarda il santo Natale, ma non per quanto riguarda il super Green Pass o Green Pass rafforzato. Spesso ci siamo chiesti a cosa serva il certificato verde. Se i vaccinati si infettano ugualmente a cosa serve in realtà? Lor signori diranno: i vaccinati che contraggono il Covid lo passeranno in maniera meno aggressiva. A questo punto la mia risposta è questa: Siete stati vaccinati contro il vaiolo? Contro il tetano? Contro la polio? Contro la difterite? Certamente, risponderete. Allora vi domando? Quante volte avete contratto una di queste patologie, anche fosse in forma lieve? Mai risponderete. Allora che vaccino sarebbe quello per il Covid?

Foto di Markus Winkler da Pixabay

Intervistando alcuni medici scopro che non si tratta di vaccino ma di una “terapia genica” almeno alcuni medici la definiscono tale. Il Vaccino mi spiegano gli intervistati, avviene tramite l’introduzione nel corpo umano del virus stesso ma neutralizzato. In questo modo il sistema anticorpale del vaccinato si attiverà producendo la barriera protettiva, che permetterà al soggetto di non ammalarsi di quella specifica patologia neppure in forma lieve. Con questo sistema, tramite le vaccinazioni di massa, l’umanità sarebbe riuscita a debellare antiche e letali patologie, e su questo nulla da dire. In questo caso la vaccinazione a mia opinione fu una scelta giusta. Nel caso del Covid le incongruenze sarebbero molteplici a partire dal fatto che a quanto pare il vaccino non sarebbe un vaccino ma una terapia. Già una terapia chiamata “vaccino” può lasciare pensare ad un inganno, dato che il vaccino sarebbe da sempre realizzato tramite regole ben precise. In questo caso sembrerebbe trattarsi a mio parere, di una grande operazione di marketing. Il nome vaccino potrebbe servire per permettere ai più di “digerire” la terapia genica proposta, cosa che a mio parere i cittadini non farebbero se si chiamasse onestamente “terapia genica”. Detto questo sarebbe legittimo chiedersi i veri motivi del Green Pass.

Foto di Ria Sopala da Pixabay

Credo che una risposta tuttavia potremmo averla se conoscessimo la realtà di quanto starebbe accadendo, una realtà che sarebbe da ricercare nelle pieghe dei discorsi dei politici, ma anche nelle pieghe della tecnologia oltre che nei progetti massonici dedicati al dominio mondiale. Non dimentichiamoci che il Nuovo Ordine Mondiale è già iniziato e non si tratta certamente di un ordinamento democratico. A mia opinione la questione Green Pass avrebbe un ben preciso scopo: precedere il microchip, abituare la popolazione a delle limitazioni in mondo che, quando il microchip (con il quale non si potrà più, ne vendere e ne comprare) diverrà una realtà, tutti lo accetteranno poichè ormai abituati alle limitazioni. In questo il passo sarà facile. Diciamo che il male non fa piacere a nessuno ma si può arrivare al convincimento delle masse agendo psicologicamente, tramite il supporto mediatico, passo dopo passo, discorso dopo discorso, piccole limitazioni continue, iniziando con poco, per poi poter ottenere il risultato sperato. Detto ciò ora proporremo una tabella creata dall’ Avvocato Sandri. Dalla tabella sarà possibile comprendere le limitazioni destinate ai cittadini in possesso di Green Pass normale o base e quelle destinate ai cittadini in possesso del super Green Pass.

              TABELLE ESPLICATIVE REALIZZATE DALL' AVVOCATO SANDRI

 

 

 

 

 

 

GENERAL SERVICE SRL   TEL 0376.729555         http://www.gsdisinfestazioni.com

 

 

 

Goldfinger
Author: Goldfinger

Goldfinger è un giornalista specializzato in misteri, opinioni politiche, religione, etica e società ha uno stile talvolta piuttosto controverso nelle opinioni, diciamo che in genere è “ fuori dal coro”, fuori dagli schemi tradizionali

3 COMMENTS

  1. I discovered your blog web site on google and test a couple of of your early posts. Continue to keep up the superb operate. I just extra up your RSS feed to my MSN Information Reader. In search of forward to reading more from you afterward!…

  2. Great ?V I should certainly pronounce, impressed with your website. I had no trouble navigating through all the tabs as well as related info ended up being truly easy to do to access. I recently found what I hoped for before you know it in the least. Reasonably unusual. Is likely to appreciate it for those who add forums or something, web site theme . a tones way for your customer to communicate. Excellent task..

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here