LA SCONFITTA DEI TUMORI? di Nicola Migliorini

Arrivano i virus in soccorso all'umanità ferita

4
240

ARTICOLO OFFERTO DA IMPRESA DI PULIZIE THE CLEAN MONTICHIARI BRESCIA TEL 338.8276309 http://www.theclean.it

Personalmente penso che, se andando indietro una generazione il male del secolo possiamo dire fosse l’infarto, oggi la tendenza credo sia cambiata quindi si possa tranquillamente supporre che il male del nostro secolo sia oggi il tumore e nonostante la comparsa di ulteriori prepotenti malattie il cancro resti al momento una delle maggiori cause di decesso nei nostri giorni. Nonostante siano stati fatti grandi passi avanti nella cura di alcuni tumori, i motivi esatti per i quali queste letali malattie abbiano il triste primato nell’ ambito delle patologie più comuni nei nostri tempi in grado di provocare parecchi decessi non è precisamente nota. Taluni suppongono che i tumori siano da associare all’inquinamento dilagante ormai in ogni ambito della vita umana, altri suppongono che queste particolari patologie siano da associare al tipo di alimentazione poco naturale cui l’uomo oggi farebbe uso indiscriminato, tuttavia si tratterebbe solamente di supposizioni, la certezza dei motivi per i quali i tumori si siano sviluppati in questo modo fino a divenire una delle principali malattie dei nostri tempi nessuno per ora lo può sapere con certezza e potrebbe essere dovuta a molteplici fattori, tuttavia la ricerca medica avanza ogni giorno di più e porta alla luce nuove scoperte molte delle quali atte a contrastare le patologie tumorali con il tentativo di dare una speranza ai molti malati. Proprio in questi giorni giungerebbe a noi una buona notizia in fatto di cure destinate ai malati di tumore. Gli scienziati starebbero mettendo a punto un virus capace di uccidere ogni tipo di cancro. Un gruppo di ricercatori avrebbe scoperto e sviluppato una nuova cura mirata a questa patologia, una cura che si baserebbe sull’utilizzo del virus del vaiolo bovino che sarebbe in  grado di uccidere letteralmente le cellule tumorali. La proprietà del Virus scoperta recentemente a scopo di contrasto verso le patologie tumorali avrebbe la proprietà di agire su ogni tipo di tumore e la società che lo avrebbe messo a punto avrebbe dato la notizia degli imminenti esperimenti sull’uomo. Non sarebbe la prima volta che si cerca di contrastare i tumori con i virus. Certi virus in effetti hanno da sempre mostrato di essere in grado di uccidere le cellule tumorali, una proprietà osservata già dal 900 anno nel quale si scoprì la reazione di alcune forme di tumore nei soggetti vaccinati contro la rabbia. Dal 900 in poi questa particolare proprietà di alcuni  virus sarebbe stata osservata con molta attenzione dai ricercatori, si pensi che alcuni scienziati americani avrebbero scoperto che il virus che causa il raffreddore, modificato per l’occasione, sarebbe stato in grado di combattere nientemeno che alcune forme di tumore al cervello, tuttavia l’utilizzo dei virus per sconfiggere i tumori sino ad ora sarebbero funzionati solamente su alcune tipologie tumorali non su tutta la famiglia fra l’altro l’utilizzo di questi sistemi  sarebbero risultati troppo tossici quando fossero stati usati sull’uomo. La buona notizia riportata sulla rivista “Salute e Benessere” è che proprio in questi giorni come accennato precedentemente i ricercatori avrebbero scoperto il trattamento CF33 ideato dal Professor Yuman Fong e sviluppato dalla società Biotecnologica australiana Imugene che  sembrerebbe essere in grado di poter contrastare qualsiasi forma tumorale. Il virus igienizzato ed inserito nell’organismo malato sarebbe in grado di stimolare il sistema immunitario del soggetto riconoscendo il tumore e quindi proprie cellule. In questo caso la cura sarebbe in grado di infettare le cellule tumorali distruggendole completamente con effetti collaterali davvero minimi anche se la cura per il momento avrebbe dimostrato una buona efficacia sulle cavie pertanto questo non vuol dire che sull’uomo sia ugualmente valida tuttavia i passi da fare sono proprio questi: prima si provano i medicinali sulle cavie e poi, qualora dimostrassero una buona efficacia si passerebbe alla sperimentazione sugli esseri umani. Per testare gli effetti curativi degli innovativi medicinali a partire dal prossimo novembre dovrebbe iniziare la sperimentazione della cura proprio sugli uomini partendo dal tumore alla mammella per arrivare a toccare anche altre patologie tumorali fra cui il pericolosissimo carcinoma polmonare, melanoma, tumori alla vescica e tumori gastro intestinali. Quest’ultima e delicata fase della sperimentazione servirà anche a capire se le cellule tumorali interessate, a lungo andare possano generare una certa resistenza al virus come spesso accade con gli attuali trattamenti cui siamo abituati. Speriamo che finalmente la piaga del male del secolo, il famigerato e letale tumore, possa essere definitivamente debellata quindi  si possa chiudere un capitolo su questa

 

Nicola Migliorini
Author: Nicola Migliorini

Nicola Migliorini è Direttore Responsabile del media www.mondooggi.com è un giornalista generalista con incarico a 360 gradi.

4 COMMENTS

  1. First of all I want to say superb blog! I had a quick question in which I’d like
    to ask if you don’t mind. I was interested to know how
    you center yourself and clear your head prior to writing.
    I’ve had difficulty clearing my thoughts in getting my thoughts out.

    I truly do take pleasure in writing but it just seems like the first 10
    to 15 minutes are usually lost just trying to figure out how to begin. Any ideas or
    hints? Kudos!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here