ARTICOLO OFFERTO DA HYDRASHINE IMPRESA DI PULIZIE BRESCIA TEL 339.1709051

Termina con la vittoria del napoletano FRANCO LERTTIERI, Music For Change 12 edizione, musica contro le mafie Award. Al secondo posto i salernitani Yosh Whale ed in terza posizione i pisani Cubirossi. Premio speciale consegnato ai Ministri, lo Stato Sociale e Fast Animals and Slow Kids.

 



Dopo 12 giorni di intense attività, tra panel e dibattiti e soprattutto tanta musica, si è conclusa la dodicesima edizione di Musica contro le mafie, quest’anno Music for Change. È il napoletano Francesco Lettieri (nella foto) il vincitore di questa edizione del Premio. Sul podio a seguire anche la band salernitana Yosh Whale e i pisani Cubirossi.

Dal 13 settembre le residenze artistiche dei BoCs Art di Cosenza sono state popolate da 8 artisti finalisti – Sugar, Vybes, Cubirossi, Kumi, Yosh Whale, Alic’è, Francesco Lettieri e Cranìa – che assieme ai loro coach (Cecilia Cesario, Stefano Amato, Dinastia e Vladimir Costabile), tutor (Cance, Sir & theivanoe, Alfredo Bruno e Francesco Malizia) e colleghi, hanno composto canzoni a sfondo civile. Resistenze e Democrazia, Ambiente ed Ecologia, Cittadinanza Digitale (e Derive), Parita di Genere e Diritti Lgbtq+, Lavoro e Dignità, Migrazione e Popoli, Disuguaglianze e Marginalità Sociale, Rigenerazione e Futuro sono i temi sui quali i giovani artisti hanno lavorato per dare vita a nuova musica. Gli stessi temi sono stati oggetto di dibattiti, incontri e panel assieme ad ospiti illustri, tra i quali Don Luigi Ciotti, Giovanni Impastato, Nicola Gratteri, Antonio Nicaso, Annalisa Cuzzocrea, Nello Scavo, Yvan Sagnet, Aboubakar Soumahoro, Sergio Costa e molti altri. Dopo tre serate dedicate al format “Il Tenco ascolta con Musica contro le mafie” in cui il direttivo del Club Tenco, con il direttore artistico Sergio Secondiano Sacchi, ha ascoltato gli artisti di questa edizione, nella serata del 24 settembre, condotta da Roberto Lipari nel magico scenario del Castello Svevo di Cosenza, i finalisti hanno suonato dal vivo i loro inediti composti in questi giorni. A decretare i vincitori in questa finale nazionale “Boot Up Stage”, tre Artist Decider: Rose Villain, Cristiano Godano, Riccardo Sinigallia affiancati da Sergio Cerruti (presidente AFI). Accanto a loro una giuria di 60 giovanissimi artisti – “Alpha Zeta”. Dopo tre giorni di showcase con i Villa Zuk, Avincola e Cristiano Godano, i premi sono stati consegnati nella serata conclusiva condotta da Gabriella Martinelli, che ha visto calcare il palco del Castello Svevo tre band molto apprezzate dal grande pubblico: i MinistriLo Stato Sociale e i Fast Animals and Slow Kids (nella foto). Sono stati loro a ricevere il premio speciale Musica contro le mafie.

 

 

admin
Author: admin

Nicola Migliorini alias ADMIN è Direttore del blog WWW.MONDOOGGI.COM decide cosa e quando pubblicare, è un giornalista con incarico a 360 gradi

11 COMMENTS

  1. Thanks for all of the effort on this blog. My daughter take interest in doing internet research and it is obvious why. We all know all regarding the powerful form you present priceless thoughts by means of this web site and therefore attract contribution from some others about this concept while our princess is in fact studying a great deal. Enjoy the rest of the year. You’re the one doing a brilliant job. blog
    I always use url shortener
    It is very helpful.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here