Credo fermamente che oggi l’umanità sia di fronte ad una lotta all’ultimo sangue fra il bene ed il male, fra satana e Cristo, una guerra escatologica (spirituale) davvero violenta. Una guerra descritta da alcuni personaggi dei nostri tempi come Mons. Viganò quando parlò di guerra escatologica in atto oppure Padre Livio Fanzaga quando anni fa intuì la minaccia che il mondo avrebbe dovuto combattere. Una guerra profetizzata millenni or sono dal profeta Daniele nelle sacre scritture. Oggi staremmo vivendo in un momento molto particolare nel quale le forze del male ed i propri alleati umani, starebbero ormai giocando a “carte scoperte”. Possiamo affermare pertanto di trovarci di fronte ad un’ umanità schierata in due eserciti: quello del bene e quello del male, due eserciti che per forza di cose sarebbero ormai allo scontro aperto. Una delle armi che oggi l’ingannatore, satana, starebbe utilizzando con molta disinvoltura è la finta pietà verso alcune minoranze. Una finta pietà che tuttavia celerebbe un grande inganno per l’umanità. Per poter comprendere quanto starebbe accadendo abbiamo intervistato il Prof. Gandolfini, un medico che non si sarebbe limitato alla lotta contro determinate patologie, ma che avrebbe deciso da tempo di “arruolarsi” negli eserciti del bene (gli eserciti di Cristo) partecipando attivamente alla lotta contro l’ingannatore.

Prof. Gandolfini: oggi parleremo del Ddl Zan, cercheremo di permettere la comprensione di tale legge affinchè il nostri lettori possano avere, una volta per tutte le idee chiare. A sua opinione il Ddl Zan è una legge necessaria per la protezione delle minoranze Lgbt?

Il Ddl Zan è una legge inutile. Esistono già 11 articoli del codice penale in grado di garantire protezione a persone in merito a violenza e discriminazione. In Italia già da tempo abbiamo a disposizione tutto lo strumentario giuridico necessario. Ci sono delinquenti già condannati per questi reati, sulla scorta delle leggi vigenti e si trovano oggi ospitati nelle patrie galere. Questa è la prova del fatto che il Ddl Zan sia una legge inutile socialmente e giuridicamente. L’ennesima perdita di tempo da parte del Parlamento, un vero e proprio insulto al buon senso.

A suo parere quali sono i motivi che spingerebbero una parte dei parlamentari ad approvare questa legge?

Foto di tolmacho da Pixabay

Il Ddl Zan è a mio parere una legge avente la maschera della difesa di alcune fasce più deboli come in questo caso gli omofili, tuttavia scavando a fondo si vede chiaramente l’inganno. Con il Ddl Zan si tenta di introdurre il concetto di identità di genere, prodotto ideologico assolutamente estraneo alla nostra cultura. Si tratterebbe dell’ennesimo tentativo di sdoganare l’educazione dei nostri figli, a partire dalla tenera età, agli insegnanti del GENDER. Si tratterebbe di legalizzare un vero e proprio abuso di minore sul piano mentale e psicologico assolutamente contro natura. La visione ideologica della legge la si può intravedere nell’Art 1. Con il Ddl Zan si intenderebbe plasmare i nostri figli sin dalla tenera età al fatto che non esistano generi specifici come uomo e donna, come madre e padre, come maschio e femmina. Un’ideologia priva di basi scientifiche che prevedrebbe la distruzione dei generi naturali maschio e femmina.

Non crede che si tratti anche di un tentativo di produrre un contenimento della popolazione mondiale portando l’umanità verso la procreazione in “provetta” e produrre un grosso buisness per Big Pharma?

Foto di Mylene2401 da Pixabay

La tendenza è anche quella, cercare di spingere verso la fecondazione artificiale, una pratica costosa da sostituire alla fecondazione naturale. Si vuole “sdoganare” l’utero in affitto, una pratica vergognosa sul piano umano e sociale che nega al bimbo di avere un padre ed una madre e che offende brutalmente la dignità della donna, ridotta a merce di compravendita. Una vera e propria barbarie di marca neo coloniale. Le persone non si comprano.

Lei non legge in questo caso anche un ulteriore tentativo di produrre un calo della popolazione mondiale?

Si, siamo di fronte al tentativo di indurre a tutti gli effetti al transumanesimo. Sul piano sociale è l’ennesimo tentativo di mettere l’uomo al posto di Dio, di creare una società  nella quale l’ uomo in sostituzione di Dio sia protagonista di se stesso, in grado di crearsi da solo e si riprodursi da solo, tramite l’ apporto della scienza. Questo è parte del “Grande Reset” proprio del transumanesimo. Si starebbe cercando di creare un uomo autoreferenziale, quell’uomo profetizzato da Daniele nelle sacre scritture: “l’abominio della desolazione stare nel luogo santo”, il profitto ed il denaro posti nel cuore dell’uomo e dell’umanità. Si starebbe cercando di impostare un sistema che preveda l’eliminazione dei più deboli, a partire dai bimbi sin dal ventre materno. Un progetto assolutamente satanico per il quale ciò che non sia perfetto o produttivo debba essere eliminato come gli anziani, portatori di Handicap ed altre minoranze. “Lo scarto”, per riportare le parole di Papa Francesco.

Si starebbe quindi instaurando una mentalità analoga a quella nazista nella quale i meno fortunati erano da eliminare come altre minoranze etniche?

Foto di Mylene2401 da Pixabay

Purtroppo si. Non è stato inventato nulla di nuovo, è solo cambiata la forma. Piuttosto che le divise militari nere oggi “loro” si vestono in giacca, cravatta e guanti bianchi.

La chiesa in questo periodo ha preso posizione sul Ddl Zan, cosa ne dice?

Foto di Mylene2401 da Pixabay

Una mossa davvero ottima anche a livello strategico. Siamo davvero soddisfatti del fatto che la Santa Sede si sia mossa.

Il peso dello stato Vaticano riuscirà ad impedire l’attuazione della legge?

Certamente i tempi credo si allungheranno parecchio e la legge Zan auspico verrà riscritta. Prevedo però tempi lunghi.

Una grande battaglia non crede?

Foto di Spencer Wing da Pixabay

La guerra più grande e sanguinosa di oggi è quella della bestia contro la donna che sta per partorire il bimbo, la chiesa e Cristo come descritto nell’ Apocalisse. Le profezie si stanno compiendo. Sono certo comunque che nonostante la ferocia della guerra il bene vincerà. Ricordiamoci che Gesù ha promesso che il male non prevarrà mai sul bene e sulla verità.  Questo non significa però che le vittime, i “morti ed i feriti” saranno davvero tanti.

Le apparizioni mariane di Medjugorje le condivide? I messaggi sono chiari sui tempi che staremmo vivendo….

Condivido le apparizioni mariane. Spesso sono ospite di Padre Livio in alcune rubriche come “Custodire l’umano”.

Appartiene se non erro, ad un’ associazione che lavora per i diritti della famiglia?

Attualmente sono Presidente dell’ Associazione Family Day per la difesa dei nostri figli. Sul portale della nostra associazione è possibile comprendere parecchio su quanto starebbe accadendo oggi, per quanto riguarda il Gender ed altre “trappole” a cui si vorrebbe indurre le famiglie ed i nostri figli.

Ringraziamo il Professor Gandolfini per questa interessante intervista ma anche per le attività proposte dall’ Associazione Family Day.

 

cliccate sull’immagine per entrare nel portale dell’ Associazione Family Day

 

 

Goldfinger
Author: Goldfinger

Goldfinger è un giornalista specializzato in misteri, opinioni politiche, religione, etica e società ha uno stile talvolta piuttosto controverso nelle opinioni, diciamo che in genere è “ fuori dal coro”, fuori dagli schemi tradizionali

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here