FASCINO E BELLEZZA CON IL VENTO NEI CAPELLI di Carolina Hernandez

SPYDER E CABRIOLET PROTAGONISTE A MONTICHIARI

0
1075

   ARTICOLO OFFERTO DA TENDENZE CASTIGLIONE DELLE STIVIERE MANTOVA

  TEL 0376.468942                                   https://www.tendetendenze.it/

             Il fascino resiste ai limiti dell’occhio……

E’ impossibile non conoscere Montichiari quando si parla di gare automobilistiche. L’importanza della cittadina bresciana consiste anche nel fatto di essere stata, la prima zona della provincia anzi allargherei il raggio alla nazione, a possedere il primo autodromo negli anni ’30, un autodromo che in seguito, per alcune congiunture sfortunate avrebbe visto il proprio spostamento in quel di Monza dove tutt’ora si trova. Tuttavia è necessario ricordare che il primo autodromo per le gare automobilistiche di Formula 1 sia nato proprio a Montichiari. All’epoca degli esordi, il primo impianto per le corse automobilistiche nacque nella zona monteclarense della Fascia d’oro, una zona di brughiera che si prestava molto bene per la propria conformazione fisica tendenzialmente piatta e brulla, alle corse automobilistiche. Quell’anno gareggiarono anche le moto ma non solo, anche gli aerei. Fu un anno davvero grandioso per il paese del basso Garda. Tuttavia la passione per i motori non si è mai spenta sia a Montichiari che a Brescia, tanto che questa provincia vanta oggi il primato di provincia italiana con più possessori di auto storiche ma non solamente, anche di supercar sportive. E’ proprio vero quanto si dice ovvero che “nelle vene dei bresciani non scorra sangue ma benzina”. Il fatto strano è che questa grande passione per il mondo automobilistico, sia contagiosa. Anche io che non sono originaria di Brescia sono stata “contaminata” da questa meravigliosa malattia, la passione per il rombo dei motori, passione acquisita seguendo da parecchi anni le  numerose competizioni, in cui le protagoniste sono le vetture dei tempi presenti e passati. Una grande passione quindi, per grandi driver. I primi giorni di Aprile ho potuto assistere all’ inaugurazione della primissima edizione della fiera “Spider e Cabriolet” presso il Centro fiera di Montichiari. Una mostra mercato tutta nuova, non immensa debbo ammettere, ma di grande qualità. Non credo sia importante l’ ampiezza dell’evento ma l’importanza in fatto di qualità dei prodotti esposti, in questo caso delle autovetture presenti a questa magnifica prima edizione. Una mostra mercato davvero bella e ben organizzata, un evento promosso da Vision Up e centro Fiera di Montichiari in collaborazione con il Club Hrc Fascia D’oro, il Club che ogni anno organizza la rievocazione del “Circuito del Garda” il primo autodromo italiano cui ho parlato nelle precedenti righe. Presenti alla mostra mercato autovetture sia vintge che storiche, vetture davvero da sogno, modelli particolari come la Supreme, una marca automobilistica inglese, sparita fra le pieghe del tempo, ma apprezzata nei tempi passati dall’ icona hollywoodiana Principessa Grace Kelly di Monaco. Spyder e Cabriolet, un incontro con la passione automobilistica che a mia opinione è destinato a divenire un punto di ritrovo di innumerevoli appassionati del settore dell’ automotive. Presenti alla fiera solamente cabriolet e Spyder una scelta davvero particolare, dopotutto il fascino delle autovetture decappottabili credo sia davvero unico. Forse non avete mai provato l’emozione di possederne una. Io si. Dice un antico adagio che colui colui avesse posseduto anche una sola volta una vettura spyder, prima o poi ne possegga una seconda. Il fascino degli Spyder o dei Cabrio resta racchiuso nel cuore del driver. Il vento nei capelli è davvero una sensazione di libertà indimenticabile. Tanto per rendere nota l’importanza di queste autovetture davvero particolari e piene di misterioso fascino è bene conoscere alcuni dati economici come il fatto che nel 2021 i primi sei mesi dell’anno le immatricolazioni di automobili nuove cabriolet, avrebbero visto una crescita del 13,7% rispetto al 2019, mentre le auto d’epoca vintage sarebbero aumentate nientemeno che del 34%. Presenti all’evento anche le meravigliose automobili d’esposizione del Museo della 1000Miglia che non potevano non fare da cornice a questa affascinante manifestazione realizzata in collaborazione con banca BIPER. A proposito di gare automobilistiche e di 1000Miglia, il prossimo appuntamento sarà fra un paio di mesi con la “regina delle competizioni” la 1000Miglia. Ricordiamo che questa magnifica gara si terrà dal 15 al 18 giugno 2022 con partenza da Brescia ed arrivo a Roma affrontando ben due passi montani non da poco conto. 1800 km circa di percorso in quattro giorni per più di 400 vetture storiche immatricolate dal 1927 al 1957. Una competizione di grande bellezza e fascino, ma anche di grandissimo impegno pur essendo di regolarità. Desidererei rimarcare il fatto che la regolarità non sia una caratteristica da sottovalutare in una competizione di questo genere. La regolarità è davvero difficile da praticare. Per le gare di questa tipologia di competizioni è necessario tantissimo impegno ma anche una grande precisione. Per la 1000Miglia 2022 le sorprese tuttavia, non saranno da poco conto. Le vetture si cimenteranno che su autodromi come Varano de Melegari e Monza. l’Autodromo di Monza ospitando la 1000Miglia sarà ancora una volta protagonista. In collaborazione con MIMO Milano Monza Motor Show, gli equipaggi metteranno alla prova la loro abilità con i cronometri e pressostati sulla pista che celebra il centenario del GP di Formula 1. Un’ edizione quindi indimenticabile per questo 2022, una 1000Miglia tutta da vivere, ma preceduta da una mostra mercato del settore automobilistico storico “Spider e Cabriolet” appena nata e destinata a divenire un grande evento. Anche in questo caso, un appuntamento con i motori che non poteva che nascere in provincia di Brescia, nel cuore delle gare automobilistiche più belle ed affascinanti del mondo.

TEL 0376.468942                                    https://www.tendetendenze.it/

Informazione pubblicitaria: Ricordiamo che Tendenze è una realtà che si occupa di esaudire qualsiasi vostro desiderio in fatto di tende da esterni e da interni. Tendenze, una fusione fra Tendenze e B&C Tende con sede a Castiglione delle Stiviere. Tendenze propone tende su misura a rullo, pannello, classiche, tecniche, tende da sole, bioclimatiche, veneziane, oscuranti, pergole, ombrelloni, tende outdoor, ed home per privati ed aziende. Tendenze propone anche le utili zanzariere, tapparelle, inferriate ed assi portanti. I prodotti dell’azienda sono tutti d’eccellenza, marchi come “Sharknet, Pratic, Griessner, MVLine, Leha, con garanzia di 5 anni per l’ automazione ed 8 anni per i tessuti. Lo Shoow Room è in via Maifreni 58 a Castiglione delle Stiviere. Sono previsti sopraluoghi e preventivi gratuiti ma anche finanziamenti personalizzati e svolgimento pratiche. Per coloro che avessero i requisiti sono previsti Ecobonus e detrazioni fiscali.

 

admin
Author: admin

Nicola Migliorini alias ADMIN è Direttore del blog WWW.MONDOOGGI.COM decide cosa e quando pubblicare, è un giornalista con incarico a 360 gradi

0 Condivisioni