GUIDA IN STATO DI EBBREZZA di Nicola Migliorini

47
523

ARTICOLO OFFERTO FA HYDRASHINE IMPRESA DI PULIZIE BRESCIA TEL 339.1709051

Cosa direste se un giorno guidando per la città rispettando  le regole della strada ma con la mente un po’ offuscata,  sicuri comunque di non aver bevuto neppure una goccia di una qualsiasi bevanda alcoolica foste fermati dalla polizia che vi obbliga “soffiare nella macchinetta” per la rilevazione dell’alcool nel sangue con la conseguenza di prendervi una multa per ubriachezza alla guida? Potrebbe essere un errore, ma in questo caso non fu un errore ma neppure una colpa.

Questo è esattamente quanto accadde ad un cittadino nordamericano fermato appunto per guida irregolare al quale sarebbe stato rilevato un tasso alcoolico nel sangue di ben due volte il limite legale, il problema è che il cittadino fermato avrebbe sostenuto di non aver ingerito nulla di alcoolico, tuttavia la Polizia non gli avrebbe creduto quindi avrebbe agito di conseguenza con le sanzioni previste. Il fatto curioso è che l’uomo avrebbe detto la verità ovvero non avrebbe veramente ingerito proprio nulla di alcoolico. Un caso piuttosto  curioso e di una certa rarità che avrebbe portato il quarantaseienne a rivolgersi ai medici i quali gli avrebbero riscontrato un raro disturbo denominato “sindrome della fermentazione intestinale” una patologia che permetterebbe la produzione di etanolo tramite la fermentazione degli amidi nell’intestino, all’interno quindi del sistema digestivo. Non è una bufala tanto che questa amara avventura sarebbe stata raccontata recentemente ai giornalisti della rivista BMJ Open Gastroentrology. L’amara avventura ebbe inizio otto anni or sono quando l’americano assunse alcuni antibiotici per un’ infortunio a carico della mano ma dopo la cura sarebbero iniziati strani problemi di memoria, rallentamento mentale, depressione, un malumore piuttosto strano ed insolito, ma anche una certa aggressività. Tre anni dopo l’uomo decise di rivolgersi ai medici che naturalmente gli indicarono la via della psichiatria quindi lo specialista gli prescrisse appositi farmaci antidepressivi ma la verità venne alla luce dopo essere stato fermato dalla polizia dato che essendo stato sottoposto a degli appositi e mirati  test medici si capì finalmente che l’intestino sarebbe stato sede di una colonia di funghi del tipo “Saccharomyces  cerevisiae” noti anche come lievito di birra. Questa famiglia fungina si nutrirebbe di carboidrati e sarebbe deputata alla produzione di energia anzicchè di ossigeno ma come sottoprodotto essi produrrebbero etanolo. Confermata la presenza dei funghi intestinali al paziente fu somministrato un pasto a base appunto di carboidrati mentre il tasso alcoolico nel sangue veniva attentamente monitorato. Dopo tutti gli accertamenti l’uomo venne curato con farmaci antifungini e probiotici in grado di ripristinare i batteri intestinali sani quindi l’uomo avrebbe trovato la cura adatta per evitare di essere cronicamente “poco lucido” e per non incorrere più in spiacevoli avventure con la polizia, con la pericolosità del poter vivere una vita con i “fumi dell’alcool” sempre presenti. Dall’altro canto la brutta avventura subita dal cittadino americano avrebbe permesso di prendere in considerazione anche l’ipotesi della salute nei casi in cui esistano manifestazioni positive di tossicità dall’ interessato (come in questo caso) ma venga negata l’assunzione di sostanze alcooliche. Non sappiamo poi come andò a finire l’ avventura del povero qurantaseienne americano, se gli ritirarono comunque la patente oppure se in questo caso dato le comprovate attenuanti gliela lasciarono, fatto sta che l’autista da questa avventura negativa ne ricavò un fattore positivo: riuscì a capire la causa del proprio malessere e ne venne di conseguenza curato.

 

 

admin
Author: admin

Nicola Migliorini alias ADMIN è Direttore del blog WWW.MONDOOGGI.COM decide cosa e quando pubblicare, è un giornalista con incarico a 360 gradi

0 Condivisioni

47 COMMENTS

  1. Pretty nice post. I just stumbled upon your weblog and wanted to say that I’ve really enjoyed surfing around your blog posts. In any case I’ll be subscribing to your feed and I hope you write again very soon!|

  2. Hi there would you mind stating which blog platform you’re
    using? I’m going to start my own blog in the near future but I’m having
    a hard time making a decision between BlogEngine/Wordpress/B2evolution and Drupal.
    The reason I ask is because your layout seems different then most blogs
    and I’m looking for something unique. P.S Apologies for being off-topic but I had to ask!

  3. hello there and thank you for your info – I’ve certainly picked
    up anything new from right here. I did however expertise
    some technical issues using this website, as I experienced to reload the website lots of times previous to I
    could get it to load correctly. I had been wondering if your web hosting is OK?
    Not that I’m complaining, but sluggish loading instances times will sometimes affect your placement in google and could damage your
    quality score if ads and marketing with Adwords.
    Well I’m adding this RSS to my email and could look out for a lot
    more of your respective exciting content. Ensure that you
    update this again very soon.

  4. When someone writes an post he/she retains the plan of a user
    in his/her mind that how a user can understand it.
    So that’s why this post is amazing. Thanks!

  5. Pretty nice post. I just stumbled upon your blog and wanted
    to say that I’ve truly enjoyed browsing your blog posts. In any case I’ll be subscribing to your
    rss feed and I hope you write again very soon!

  6. Superb blog! Do you have any tips for aspiring writers?

    I’m planning to start my own blog soon but I’m a little
    lost on everything. Would you suggest starting with a free platform
    like WordPress or go for a paid option? There are so
    many options out there that I’m completely confused .. Any suggestions?
    Kudos!

  7. I do not even know how I ended up here, but I thought this
    post was great. I don’t know who you are but certainly you’re going to a
    famous blogger if you are not already 😉 Cheers!
    yynxznuh cheap flights

  8. Hey there! I’ve been reading your web site for some time now and finally got the courage to go ahead and give
    you a shout out from Austin Texas! Just wanted to mention keep
    up the great work! 3aN8IMa cheap flights

  9. My programmer is trying to persuade me to move to .net from PHP. I have always disliked the idea because of the expenses. But he’s tryiong none the less. I’ve been using WordPress on various websites for about a year and am nervous about switching to another platform. I have heard excellent things about blogengine.net. Is there a way I can import all my wordpress content into it? Any kind of help would be really appreciated!

  10. I do consider all of the concepts you have introduced to yourpost. They’re really convincing and can definitely work.Nonetheless, the posts are too quick for starters. May just you please lengthen them a little from subsequent time?Thanks for the post.

  11. اغاني

    […]Wonderful story, reckoned we could combine several unrelated data, nevertheless genuinely worth taking a search, whoa did one particular find out about Mid East has got additional problerms as well […]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here