ARTICOLO OFFERTO DA VALENTINO EQUIPE VIA BULLONI 31 BRESCIA TEL 030.3770228

Brescia: patria di imprenditori ma anche di visionari ed artisti. Non è un caso se proprio la “Leonessa Bresciana” abbia dato i natali ad un artista a tutto tondo: Fabio Valentino Sciatti. Uno scrittore ormai navigato, che ha all’attivo ben cinque romanzi, di cui nientemeno che tre ristampe per per il primo titolo: “Quella città”, un libro andato veramente a ruba. Fabio Valentino Sciatti è l’artista adatto per una narrativa genere avventura arricchita da eleganti risvolti erotici ma talvolta anche drammatici. I romanzi dello scrittore bresciano

Foto di Fabrizio_65 da Pixabay

Fabio Valentino Sciatti sono adatti ad un pubblico davvero variegato, consigliati sia per lettori appartenenti al pubblico maschile che femminile.  Uno stile letterario davvero formidabile, sciolto, semplice ed assolutamente coinvolgente, uno stile incredibile che avvolge il lettore al punto da coinvolgerlo nella stessa avventura. Proprio in questi giorni FAbio Valentino Sciatti lancia l’ultimo romanzo: Le mie 125 Primavera, un’ opera che narra come d’abitudine avventure realmente vissute dall’ autore e da altri amici, sempre in sella alla propria Vespa 125 Primavera, icona della libertà, della spensieratezza e della gioventù nel decennio dorato degli anni 70/80 in cui la Milano da bere e la Brescia dorata affascinavano i “giovani rampanti”.

Le mie 125 Primavera, un romanzo assolutamente piacevole, l’ultimo di una “strepitosa serie” ad oggi sempre auto prodotta dall’autore stesso che comprende: “Quella città” (il primo romanzo) “188 B”, “Hotel Aragosta”, “La Voglia” e per ultimo “Le mie 125 Primavera”. I primi tre romanzi sono susseguenti e raccontano le avventure di un gruppo di ragazzi, accadimenti talvolta fantastici che iniziano in “Quella città” e passano per “188B” terminando in “Hotel Aragosta”. In questo caso si tratta di tre romanzi sul genere avventura ed erotismo, assolutamente da non perdere per gli amanti del genere letterario narrativa avventura, in quanto posseggono una buona predominanza per l’avventura ma anche per il genere drammatico. Un discorso a parte spetta ai romanzi, “La Voglia” e “Le mie 125 Primavera”,

Foto di Mihai Paraschiv da Pixabay

ultime opere dello scrittore bresciano. In questo caso in questi due romanzi è sempre dominante il fattore avventura anche se l’erotismo primeggia maggiormente nella trama dei libri, un eros che comunque non disturba data l’assenza di volgarità quindi, assolutamente elegante. Interessante il fatto che l’autore inserisca nei propri romanzi sempre avventure realmente accadute. Penso che Fabio Valentino Sciatti possa divenire molto presto un artista veramente quotato a livello letterario, un punto di riferimento per gli amanti di questo particolarissimo genere di narrativa tipico del nostro tempo. Il gradimento da parte del pubblico è sempre più forte, tanto da costringere l’autore e produttore, Fabio Valentino Sciatti a frequenti ristampe per poter accontentare una richiesta sempre più ampia. Trasgressione, avventura e dramma sono i principali protagonisti delle opere di Fabio Valentino Sciatti. Una serie di romanzi davvero avvincenti e piacevoli destinati ad un pubblico, ripeto, femminile ma anche maschile.

 

 

 Per acquistare i libri separatamente cliccate sulla copertina del romanzo scelto

Per l'acquisto dell'intera collana cliccare su questo link:  clicca quì

Alcune parti tratte dal romanzo “Le mie 125 Primavera”

 

Foto di Dayron Villaverde da Pixabay….
 ….Mi segue Dani, si toglie la camicia, non porta il reggiseno. Non riesco a toglierle gli occhi di dosso. È di spalle…quella pelle, il segno del costume…non resisto. Le bacio il collo, le spalle, la schiena. Cosa fai, sei matto? La mia lingua dalla spalla…al collo…delicatamente lo mordo. Si gira…vedo tutto. La abbraccio…si la abbraccio forte…col cuore…mi piace tanto. Sente l’affetto, mi lascia fare. Sei tanto bella che avrei pagato per un momento come questo. Mi guarda sorridendo. Alza le braccia e mi abbraccia, sento il suo seno premere contro il mio petto. La bacio…sulla bocca…nooo…insisto…lei schiude le labbra, viene spontaneo spingere la lingua…lei risponde. Siamo soli…non c’è nessuno. Le mie mani corrono sulla sua pelle…sulla schiena…accarezzo il seno…è una meraviglia.

Foto di Victoria_Borodinova da Pixabay
 ….Lui consapevole preferisce fare la figura del pirla…pur di accaparrarsi la simpatia delle due…lunghi…li tiro…li giro. Basta…basta! Ansimando mi toglie le mani. Scusa…grazie Giovi. Mi prende il viso e mi scocca un bacio sulle labbra.  Sorridendo torniamo in negozio, penso che nessuno si sia accorto di niente. Faccio l’indifferente ma temo che qualcuno mi chieda qualcosa. Guardo sempre Anto…lei ha un seno pazzesco. Sicuramente non è che se una si lascia toccare…puoi toccare anche un’altra. Sono sempre gentile con tutte…non si sa mai. Vedendo tutto il giorno certe libertà…mi sono entrate in testa…la trovo una cosa facile…ma non è così….

Foto di inna mikitas da Pixabay
… Lei mi lascia fare. Le tolgo camicia e reggiseno…no così no…con questa leggera luce vedo solo quanto basta…ha un seno favoloso, capezzoli scuri. Questa notte la voglio…la voglio mia. Baciando qua e la cerco di slacciarle la gonna. Impresa non facile. La sfilo, il suo no è un eco nella stanza. Le tolgo le scarpette col tacco, ora ha solo il collant e gli slip. Mi tolgo la camicia e i pantaloni. Cosa vuoi fare? No…non voglio! I miei slip trattengono a fatica il “peccato”. Lei si contorce. Si sdraia di pancia sul divano, io le bacio la schiena e abbasso il collant. No dai non esagerare! Rimane con un paio di slip rossi. Portano bene mettendoli l’ultimo dell’anno…mi dice. Sono nudo, mi avvicino. Mi sdraio al suo fianco. Ci abbracciamo. Ti prego non farlo! Stai calma…lo fanno tutti! Loro già sanno com’è…io no. Infilo la mano nei suoi slip…

 

 

Nicola Migliorini
Author: Nicola Migliorini

Nicola Migliorini è Direttore Responsabile del media www.mondooggi.com è un giornalista generalista con incarico a 360 gradi.