Oggi rivolgeremo un paio di domande allo scrittore bresciano Fabio Valentino Sciatti. Lo scrittore bresciano non è nuovo alla nostra redazione anche per il fatto di essere un’ artista con una “vena ” davvero inesauribile, tanto che in pochi anni avrebbe scritto già quattro romanzi e proprio in questo periodo starebbe iniziando a scrivere il quinto libro intitolato “Le mie 125 Primevera”. In questa intervista l’ artista ci parlerà dei propri romanzi inoltre ci parlerà della donna. Chi più di lui può conoscere meglio le donne? Essendo anche un noto parrucchiere, Fabio Valentino Sciatti avrebbe imparato a conoscere molto bene le appartenenti al “gentil sesso”, come? Ovviamente frequentandole, frequentandole per lavoro ma in modo particolare,,,, per passione. Nei video che pubblicheremo nell’articolo offriremo la possibilità di poter accedere ad un brevissimo saggio di qualche riga dei libri di Fabio Valentino Sciatti.

Fabio Valentino Sciatti: Esiste un filo conduttore dalla tua prima produzione “Quella città” ed i romanzi nati successivamente?
Si. Quella cittàha un particolare sapore di avventura, possiamo dire sia un libro adatto agli amanti di questo genere anche se contiene risvolti erotici che non guastano con la trama del libro, anzi, lo arricchiscono. Lo stesso filo conduttore lo hanno 188 B ed Hotel Aragosta. Questi due romanzi si susseguono a “Quella città” e sono il proseguo dell’avventura cui i protagonisti sono sempre Cristina e gli amici conosciuti durante la prima avventura. Un discorso diverso è per il libro “La Voglia” che avrebbe dovuto essere la mia prima produzione ma abbracciando il genere erotico spinto, in questo caso ho preferito realizzarlo come secondo romanzo quindi farmi conoscere con “Quella città”, un romanzo più soft. “La Voglia” resta comunque la mia prima opera, il mio primo romanzo anche se è stato prodotto in seguito a “Quella città”.

“Quella città” come è stato recepito dal pubblico?
Molto bene direi, un vero successo. “Quella città” è andato talmente a ruba da essere stato obbligato per la forte richiesta a produrne tre ristampe e fare il tutto esaurito nel giro di un paio di mesi. Devo dire che “Quella città” si merita il successo ottenuto. E’ un romanzo al quale sono particolarmente affezionato, forse per il fatto di essere stata la mia prima produzione. In verità la serie dei romanzi d’avventura “Quella città”, “188 B” ed “Hotel Aragosta” devo ammettere abbiano avuto tutti un ottimo successo e siano riusciti a lanciarmi nel mondo della narrativa. Con questa serie di romanzi sono riuscito a raggiungere un discreto pubblico di lettori oggi affezionati al mio genere di narrativa, lettori che attendono con entusiasmo i romanzi futuri.

I fatti che narri nei tuoi libri sono inventati o reali?
Assolutamente reali ma romanzati per una questione di privacy. I nomi dei personaggi sono inventati ma gli accadimenti sono tratti da avventure realmente accadute a me e ad altre persone.

Il prossimo romanzo? “Le mie 125 Primavera”. Un romanzo che riguarda le mie avventure di gioventù in compagnia degli amici ma sempre a bordo dell’ immancabile Vespa 125 Primavera, una moto che permetteva allora di “rimorchiare” ragazze, una moto che fu il simbolo della libertà e della gioventù di quei tempi. Anche in questo caso il filo conduttore è l’eros. Io credo che esista l’eros dove ci sia la donna. A mio parere ogni donna (a prescindere dalla bellezza fisica) possiede lati belli che qualcuno apprezza. Se così non fosse il mondo sarebbe pieno di donne sole ma non è la realtà. Detto questo credo che una donna non bella in effetti non esista. Credo che ogni donna sia in possesso di una certa personale bellezza poi ovviamente “i gusti non si discutono” ogni uno elegge la propria compagna. L’attrazione fisica fa la sua parte ma c’è di più in una donna, si va oltre l’attrazione fisica.

Da conoscitore di donne: cos’è importante per poter capire una donna?
Capire la donna? Un mistero, comunque credo che sia importante il dialogo, solamente con il dialogo è possibile capire ed apprezzare le donne.

Cosa ti piace delle donne?
Mi piace tutto, amarle, giocare ad armi pari. La donna ama sentirsi desiderata, il classico “fiato sul collo” fa sempre il suo effetto, esistono anche donne che ti lasciano andare oltre ed altre che invece preferiscono essere solamente un po’ corteggiate ma tutto alcune volte finisce lì.

Cosa ne dici del corteggiamento?
Il “gallismo” oggi credo non esista più purtroppo, aveva il suo fascino, tuttavia sono convinto che certe donne lo apprezzino ancora. Un giro di sguardi….sorrisi…. prima di chiederle il nome.

Sono cambiate le donne oggi? E gli uomini?
Certamente le donne sono molto cambiate ma anche gli uomini. Le donne hanno capito di essere indipendenti dall’uomo e quindi non si lascerebbero più “sottomettere” ai desideri del maschio, anzi talvolta oggi loro approcciano gli uomini. Comunque sia è dalla notte dei tempi che “dirigono i giochi”. Io credo che la storia sia piena di donne che l’hanno cambiata, usando uomini di potere ma dietro essi erano loro che agivano e questo continua oggi, nonostante la donna si sia un po’ per così dire “masculinizzata”, sia più aggressiva nei rapporti con l’uomo. L’uomo, viceversa si è intimorito e quindi di conseguenza “femminilizzato”, lo vediamo nella vita di ogni giorno. Le donne hanno capito che possono mettere in ginocchio qualsiasi uomo, hanno compreso il loro potere. Oggi dominano alla luce del sole. Un tempo lo facevano con astuzia femminile, in sordina. L’uomo di oggi si trova spiazzato. L’uomo è cacciatore da sempre ma si trova davanti una preda che gli dice “sono io che conduco il gioco” e quindi si trova spiazzato. Uomini veri oggi ce ne sono pochi, vediamo fior di donne che occupano posti di lavoro di rilievo e questo dice tutto.

Qual è il tuo romanzo preferito?
Come precedentemente affermato “Quella città” mi affascina per essere la mia prima produzione. “La Voglia” mi affascina invece per essere il mio primo romanzo. Detto questo posso dire che i miei romanzi li amo tutti. Continuo a rileggerli e devo dire che mi soddisfano, rileggendoli nascono nuove idee e riesco a migliorarmi come scrittore. E’ un po’ come quando vedi un film per la prima volta. Subito è entusiasmante ma la seconda volta lo apprezzi di più, più profondamente, ne apprezzi le sfumature, la dizione, la voce degli attori, i particolari, la sceneggiatura, la colonna sonora. Così è anche per i romanzi a mia opinione. Nei miei libri non scrivo solo le vittorie ma anche le sconfitte quindi posso dire di amarli tutti. Anche se il filo conduttore è analogo, ogni libro contiene avventure diverse ma sempre molto entusiasmanti. I miei romanzi riportano momenti di imbarazzo, di gloria, esaltano la giustizia, l’amicizia, tutti valori che oggi tendono a mancare nella società ma ai quali io continuo a credere.

Ti sei sempre auto prodotto i libri, non pensi ad una Casa Editrice?
Per ora no però starei considerando la cosa dato che avrei una mezza intenzione di entrare nel mercato italiano. Per il momento credo che il prossimo libro lo produrrò ancora io, per quanto riguarda i successivi vedremo, magari partirò con le versioni E-book anche se credo fermamente che il fascino del libro cartaceo sia sempre vincente per gli amanti dei libri.

Come è possibile acquistare i tuoi libri?
Per il momento non appartenendo alla “scuderia” di una Casa Editrice e quindi essendo auto prodotti li vendo per conto mio. Chi fosse desideroso di acquistarli avrà la possibilità di contattarmi al 380.2004866 o tramite Whatsapp e provvederò a spedire il libro dove mi sarà indicato. Per il pagamento ho la comodissima Postepay quindi è molto facile acquistare i miei romanzi che sono certo verranno apprezzati per gli amanti di questo genere di narrativa.

Per coloro che desiderassero acquistare i libri “LA VOGLIA” E “QUELLA CITTA’ ” e “188B” sarà possibile farlo cliccando sui LINK SOTTO RIPORTATI

https://www.ebay.it/itm/LA-voglia-Un-Libro-Fondamentalmente-Oltre-L-Erotismo/392347298107?hash=item5b59b8a93b:g:VzoAAOSwcoFdMiPx

https://www.ebay.it/itm/HOTEL-ARAGOSTA-Erotismo-Ed-Avventura-In-Un-Romanzo-Avvincente/392347297762?hash=item5b59b8a7e2:g:NsAAAOSw8VddMiBd

https://www.ebay.it/itm/392347297888?transid=1103416114026&ul_noapp=true

 

Nicola Migliorini
Author: Nicola Migliorini

Nicola Migliorini è Direttore Responsabile del media www.mondooggi.com è un giornalista generalista con incarico a 360 gradi.

13 COMMENTS

  1. Have you ever thought about creating an e-book or guest authoring on other sites? I have a blog centered on the same subjects you discuss and would really like to have you share some stories/information. I know my subscribers would enjoy your work. If you are even remotely interested, feel free to send me an email.

  2. Have you ever heard of second life (sl for short). It is essentially a game where you can do anything you want. Second life is literally my second life (pun intended lol). If you would like to see more you can see these second life articles and blogs

  3. Excellent post. I was checking continuously this blog and I am impressed! Extremely useful info particularly the last part 🙂 I care for such information a lot. I was looking for this particular information for a very long time. Thank you and best of luck.|

  4. Wow that was strange. I just wrote an incredibly long comment but after I clicked submit my comment didn’t show up. Grrrr… well I’m not writing all that over again. Anyways, just wanted to say superb blog!

  5. I believe that is among the such a lot vital info for me. And i am glad studying your article. But should statement on few general things, The site style is wonderful, the articles is in reality nice : D. Good activity, cheers

  6. Wonderful article! This is the kind of information that are meant to be shared around the
    net. Disgrace on the seek engines for no longer positioning this post upper!

    Come on over and discuss with my web site . Thanks =)

  7. Hi, i think that i saw you visited my site so i came to “return the favor”.I’m trying to find
    things to improve my site!I suppose its ok to use some
    of your ideas!!

  8. This web page is really a walk-through for all of the info you wanted about this and didn’t know who to ask. Glimpse right here, and you’ll definitely discover it.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here