Visualizzazioni: 0

ARTICOLO OFFERTO DA TINTEGGIATURE CIRELLI CRISTIAN TRAVAGLIATO BRESCIA TEL 333.3523256

Come abbiamo sostenuto più volte ecco arrivare la conferma del fatto che il nostro sistema ovvero l’attuale sistema occidentale basato sempre più sulla rete (che offre a dire la verità una grande rapidità e comodità) si rivelerebbe molto delicato. Il sistema su cui avrebbe pensato di basarsi la nostra civiltà negli ultimi anni altro non sarebbe che un “gigante dai piedi d’argilla”. Abbiamo spiegato questo concetto in precedenti articoli in merito all’affidabilità dell’elettronica che domina letteralmente i nostri tempi. Tempo fa in un nostro redazionale spiegammo ad esempio quanto solamente un aumento delll’attività solare all’attività che negli ultimi anni sarebbe nella fase massima avrebbe potuto scatenare una tempesta solare in grado di mandare in tilt l’intero sistema elettronico e di conseguenza anche il sistema economico mondiale occidentale. Pensate anche solo per un attimo se per qualche mese internet non funzionasse più internet. Credo sarebbe una vera e propria catastrofe, i pagamenti elettronici non sarebbero più possibili come anche altre azioni che in genere mettiamo inconsapevolmente in atto per svolgere la nostra vita ogni giorno, azioni legate ormai a doppio filo con internet e con la telecomunicazione. Se una tempesta solare colpisse nel segno, sarebbe una vera e propria catastrofe per l’intera economia  e non sapremmo probabilmente neppure limitarne i danni. Comunque sia a dare ragione a queste teorie che possono sembrare una sorta di catastrofismo fantascientifico è quanto potrebbe accadere nei prossimi mesi, questa volta nulla di così grave ma ritengo questi accadimenti futuri solamente un avviso del fatto che sulla terra tutto sia in naturale cambiamento pertanto i moti del pianeta guidati da una forza divina ci starebbero mettendo in guardia del fatto che dovremmo essere più accorti e capire che l’uomo non è Dio quindi l’imponderabile potrebbe interferire sull’ attività umana da un momento con l’altro. Diciamo che l’umanità che si illude di potersi mettere al posto di Dio prima o poi potrebbe pagare molto care le proprie azioni dato che sul suo capo penderebbe una vera e propria “spada di Damocle” pronta a colpire da un momento all’altro. Dall’ultima news per esempio sappiamo che il campo magnetico terrestre starebbe migrando inesorabilmente in direzione della Siberia e questo potrebbe portare a degli sconvolgimenti più o meno limitati, ma quali sono i rischi di questa modifica del tutto naturale e normale per la vita della Terra? Il rischio è che le applicazioni degli smartphone assieme ai programmi militari e civili in merito alla navigazione aerea e via mare possano impazzire quindi andare letteralmente il tilt. Una problematica non da poco conto a pensarci bene per i ricercatori d’ oltreoceano che per la seconda volta in un anno sarebbero stati coinvolti in quello che chiamano il World Magnetic Model ovvero una rappresentazione del campo magnetico della Terra in scala spaziale, che rappresenterebbe il parametro di riferimento dei sistemi di navigazione attuali, in effetti dalla regolazione di questo parametro dipenderebbe la regolazione delle bussole. Il polo nord magnetico differentemente da quello geografico avrebbe una collocazione dinamica ovvero sarebbe in continuo movimento ma i propri spostamenti potrebbero risultare a volte anche imprevedibili e lo dimostrerebbero i rilevamenti effettuati nell’ultimo trentennio. Dai recenti anni ‘90 il Polo Nord magnetico si sarebbe mosso allontanandosi di parecchio, almeno di 50 Km/anno senza dare segni di rallentamento e quest’anno avrebbe deciso di puntare nella direzione della Siberia. Sotto la crosta terrestre fluirebbero a circa 3000 Km di profondità flussi continui di ferro allo stato liquido all’ interno del nucleo terrestre, fra l’altro considerando un nuovo documento che avrebbe dato conferma che il campo magnetico terrestre sarebbe in continua fase di rallentamento (circa il 5% ogni secolo) un domani potrebbe invertirsi la polarità aprendo le porte ad un’epoca nuova, di caos magnetico con la conseguente inversione di polo nord e sud. Non sarebbe nulla di grave in natura, questi moti sono da sempre presenti nella vita di un pianeta vivo come lo è la Terra ma il problema è il fatto che l’umanità abbia potuto legarsi ad un tipo di sistema molto a rischio, molto fragile, la rete internet e la telecomunicazione alla quale ha deciso di affidare la prorpria esistenza, un sistema che probabilmente un domani potrebbe dare “filo da torcere” all’intera umanità. Certi personaggi che oggi si preoccupano nel terrorizzare l’intera popolazione terrestre sulla questione CO2 o gas serra tuttavia a mia opinione sarebbe necessario che cercassero invece di perdere tempo in chiacchiere ed in “piazzate” e discorsi di vario genere, di capire i cambiamenti naturali in atto a livello scientifico, cambiamenti che certamente non appartengono all’attività umana se non in minima parte nel caso dei cambiamenti climatici (ed a dire la verità prove certe e parametri certi sembra non ne esistano a conferma delle tesi ambientaliste) ma che comunque sia, che lo si voglia o meno, avverrebbero ugualmente anche se l’industrializzazione sulla Terra non esistesse oppure se cessasse di esistere di colpo. Dai segni che la Terra offre nel bene e nel male si evince che l’uomo sarebbe indispensabile iniziasse a “digerire” il fatto di essere una semplice creatura in balia a moti terrestri e naturali talmente grandi che potrebbero annientarlo da un momento con l’altro, (Dio lo dovesse permettere) ma soprattutto sarebbe opportuno realizzasse il fatto di essere solamente il colonizzatore di un pianeta vivo in continuo cambiamento, pertanto invece che perdere tempo in assurde ipotesi ambientaliste mirate a mia opinione ad uno scopo economico ben preciso, sarebbe opportuno cercare di capire ciò che il futuro ci riserva ed agire prontamente per proteggere l’umanità nel migliore dei modi dalle insidie naturali che potrebbero davvero mettere fine al genere umano come la possibile minaccia dell’ entrata di asteroidi nell’atmosfera terrestre, le tempeste magnetiche del sole, la polarità terrestre in continua evoluzione e tant’altro che forse neppure conosciamo.

Visualizzazioni: 0
admin
Author: admin

Nicola Migliorini alias ADMIN è Direttore del blog WWW.MONDOOGGI.COM decide cosa e quando pubblicare, è un giornalista con incarico a 360 gradi

6 Condivisioni