ARTICOLO OFFERTO DA TINTEGGIATURE CIRELLI CRISTIAN TRAVAGLIATO BRESCIA TEL 333.3523256 https://m.facebook.com/profile.php?id=100054640290825&_rdr

In una società che rifiuta Cristo è forse normale tutto, anche la morte. E’ necessario capire tanto per ripassare un po’ la dottrina cristiana che la morte, la disperazione, la coercizione  sono tutti particolari non certo amati da Cristo ma dal suo avversario: satana. In una società totalmente svuotata dalla fede in Cristo tutto è possibile. Anche il fatto di posizionare al quirinale, quel palazzo romano antico nel quale risiede il presidente della Repubblica, il simbolo dell’inferno, una meravigliosa porta di bronzo che come opera d’arte nulla da dire ma simbolicamente lascerebbe adito a doverose riflessioni. Una riflessione riguarderebbe la data di apertura al pubblico de “la porta dell’inferno” il 15 ottobre. Non vi sembra strano? Il 15 ottobre inizierà l’ufficializzazione del NWO con l’obbligo di Green Pass coercitivo e discriminatorio sul posto di lavoro. Ricordiamoci poi del Quirinale, dove risiede il  Presidente della Repubblica, una figura istituzionale che rappresenta la nazione Italia. La porta bronzera non sarà posizionata davanti alla Camera dei Deputati ma al quirinale, la Presidenza della Repubblica. Un caso? Non credo proprio che la massoneria (a cui appartengono molti uomini influenti e che ormai ha tolto il velo lasciando finalmente intendere essere luciferina), non lascia in genere proprio nulla al caso.

Foto di Mark Hultgren da Pixabay

Essa vive di antiche simbologie, agli alti gradi anche di antichi rituali e guarda caso, sembra anche dell’adorazione di lucifero. Questo non lo dico io, io non sono nessuno. Questo particolare lo avrebbero portato alla luce massoni di alto grado che per qualche ragione, avrebbero deciso di uscire dalla massoneria. Alcuni di questi, in particolare un ex massone francese avrebbe parlato di rituali satanici a carico dei Gran Maestri muratori. Ora facciamo un salto nel passato ed analizziamo alcune leggi ormai divenute purtroppo parte della nostra esistenza: la legge sull’aborto, la legge sull’eutanasia (che non sarebbe ancora passata ma il seme del male sarebbe già stato seminato nel terreno reso fertile dell’incoscienza umana), il caos creato dalla mancanza di applicazione delle leggi. Malviventi, omicidi, oggi vengono rinchiusi nelle patrie galere e dopo pochissimo tempo tornano a delinquere o ad ammazzare persone innocenti. I pedofili spesso la fanno franca e potrei andare avanti un giorno intero ad enunciare misfatti impuntiti o poco puniti. Tutto questo farebbe parte a mia opinione di un astutissimo, sapientemente studiato da personaggi di spicco nella politica mondiale. ORDO AB CHAO, l’imperativo massonico. Questo motto dimostra la realizzazione di un piano, ordito da persone molto influenti, un piano sapientemente studiato in un passato ormai non certo recente, in modo da portare il caos totale nel mondo assieme alla morte fisica e spirituale della società. Già, negli interessi di satana c’è in modo particolare la morte spirituale anche se il demonio non disdegna affatto quella fisica. Ecco quindi entrare misteriosamente in scena lucifero, con la scusa dell’anniversario dantesco. La Porta dell’inferno di Auguste Rodin aprirà i battenti il 15 ottobre 2021.  Si tratta di un caso? Beh non credo proprio. La massoneria luciferina, ripeto, non lascia mai nulla al caso. Credo proprio che LORO stiano dimostrando in tutti i modi di essere simpatizzanti di satana, ma noi non lo abbiamo probabilmente ancora capito. Fra pochi giorni il 15 ottobre sarà previsto il blocco totale dell’economia italiana.

I lavoratori dovrebbero incrociare le braccia per dimostrare contro il Green Pass e guarda caso l’ inaugurazione della porta dell’ inferno avverrà proprio quel giorno. Un vero e proprio Green Pass per l’inferno quindi. Vi ricordate quando il premier francese Macròn pronunciò quelle strane parole che dicevano: “la bestia degli eventi sta arrivando”... Ecco che puntualmente la bestia degli eventi è arrivata. Cosa potete chiedere ancora, per capire come la pensino i componendi dell’ elitè mondialista? Di quali prove avete bisogno ormai per capire chi siano coloro che ci impongono tutte queste assurde leggi e regolamenti ? Credo che chiunque sia amico della morte e del male, sia automaticamente amico di satana e nemico di Cristo. Penso che questa misteriosa amicizia la possiamo vedere nelle pieghe delle leggi inique, votate alla morte e portate all’approvazione tramite l’aiuto mediatico, ma anche dal Green Pass che altro non è che l’apice della discriminazione e della schiavitù, il documento di discriminazione peggiore in assoluto, secondo solamente alla tessera verde del passato recente. La statua di satana quindi sarebbe un simbolo assolutamente esplicito, esposta proprio nel periodo giusto, un periodo nel quale la lotta fra il bene ed il male, fra Dio ed il Suo popolo e satana con il proprio esercito, sarebbero realmente arrivati ai “ferri corti”. Il 15 ottobre è alle porte quindi molto presto sapremo chi vincerà questa feroce guerra, che spero ardentemente sia vinta da quegli uomini che amano ancora la libertà ed il libero pensiero, quelli che che sono vicini a Cristo.

Foto di Yuri_B da Pixabay

(Da L’Opinione)  ….Quasi si volesse, in realtà, magnificare ed esaltare più gli Inferi della possibilità di salvezza dell’uomo. Senza tener conto di alcune cose, a cominciare dal fatto che il Palazzo del Quirinale lì vicino ha rappresentato la vera dimora dei Pontefici tra l’età barocca e l’Ottocento e come tale forse, più lì che in San Pietro, stava il Sacro Soglio. Ora, dopo l’avvenuto Regno d’Italia prima e la Repubblica attuale, desacralizzato il luogo, le dottrine misteriche (rileggersi o leggersi cosa scrive René Guénon a tale riguardo farebbe bene a molti) insegnano che le forze delle tenebre tendono a occupare subito i luoghi sacri lasciati vacanti.

Dopo questa serie di opinioni scritte per permettere delle dovute riflessioni, vi chiedo ancora una volta: avete ben compreso a chi sarebbero in mano i nostri destini oppure, oppure, chiedete un’altra prova ancora? La soluzione a tutto questo caos? Preghiera, solamente fede e preghiera, l’arma più potente per contrastare la bestia degli eventi.

 

Goldfinger
Author: Goldfinger

Goldfinger è un giornalista specializzato in misteri, opinioni politiche, religione, etica e società ha uno stile talvolta piuttosto controverso nelle opinioni, diciamo che in genere è “ fuori dal coro”, fuori dagli schemi tradizionali

2 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here