TWITTER: FINE DELLA CENSURA? di Letizia Gentile

0
146
Foto di Tumisu, please consider ☕ Thank you! 🤗 da Pixabay

      ARTICOLO OFFERTO DA HYDRASHINE IMPRESA DI PULIZIE BRESCIA

TEL 339.1709051                                          http://www.hydrashine.it

Che Elon Musk sia un’ imprenditore geniale ma anche molto originale, è ormai risaputo. Non credo nella fortuna ma nell’intuito, nella visione. L’intuito del miliardario d’oltreoceano è senza dubbio fuori dal comune e lo ha ampiamente dimostrato con le aziende fondate e poi al momento giusto vendute creando altissimi ricavi. Possiamo affermare con certezza assoluta che, nonostante l’imprenditore americano abbia ultimamente investito su vari fronti, spaziando dai servizi finanziari passando per la produzione di automobili innovative e per terminare fermandosi in ambito spaziale, le cose gli siano sempre andate nella linea giusta, regalando a Musk grandi soddisfazioni anche a livello oltre che imprenditoriale, economico. Chi non risica non rosica, afferma un antico adagio. Il Risiko per l’imprenditore americano fa parte del gioco, lui è molto propenso al rischio, come quando vendette la propria creature Paypal investendo subito tutto il ricavato in Tesla. Proprio in questo periodo Musk avrebbe pensato di acquistare il celebre social network “Twitter”. Il cinguettante social sarebbe diventato sua proprietà al 100% in cambio di una cifra davvero miliardaria. Quali sono le ragioni dello “shopping” del miliardario? A suo dire la libertà. La vicenda Trump aveva lasciato comprendere il peso della censura anti democratica sulla maggior parte dei social.

Foto di Tamim Tarin da Pixabay

Con Musk questo antipatico sistema dispotico (basato sulla censura) che prevede solamente le informazioni comode al sistema, almeno per Twitter non dovrebbe più esistere. Tuttavia leggendo le prossime righe cercheremo di capire cosa accadrà ora e quali potranno essere gli obbiettivi del magnate dell’ automotive elettrico anche se esattamente forse, il vero obbiettivo sarà racchiuso solamente nel geniale “cervello” dell’ imprenditore. Per questo l’articolo che leggerete nelle prossime righe terminerà con una domanda aperta. (introduzione di Nicola Migliorini)

Elon Musk Acquista Twitter: Cosa Cambierà adesso?

Da sempre Elon Musk, imprenditore di successo non solo negli Stati Uniti ma in tutto il mondo, è famoso per la sua personalità particolare e vivace e con il tempo abbiamo imparato a conoscerlo sempre di più. Tanti i progetti e gli investimenti che gli hanno conferito nel tempo il titolo di uomo più ricco della storia: prima PayPal, poi Space X, dopo Tesla. Non solo il più fortunato economicamente, ma anche uno dei più proattivi nel settore delle energie verdi: tanti gli sforzi economici da parte del magnate per le Gigafactory Tesla, enormi centrali di energia pulita che serviranno ad alimentare intere città. A questi investimenti, si aggiunga anche Twitter: questo social ha più di 300 milioni di utenti sparsi in tutto il mondo ed è uno dei più importanti attualmente (dato risalente al 2019: ciò significa che oggi sono molti di più gli utenti di Twitter). Di fatto, Elon Musk è sempre stato attivo su questo social sia per comunicati importanti che non. Ma perché ha acquistato Twitter? In 10 giorni, Musk è passato da acquisire il 9% della compagnia fino al 100% della stessa, con un’offerta molto allettante: dopo alcune prime resistenze del consiglio di amministrazione di Twitter, alla fine quest’ultimo ha ceduto all’offerta di 44 miliardi di dollari.

Foto di ElasticComputeFarm da Pixabay

Quali sono gli obiettivi di Musk?

L’obiettivo di Musk è quello di “dare a tutti la libertà di parola” tramite Twitter:

“Spero che anche il peggiore di chi mi critica rimanga su Twitter, perchè questo è ciò che si intende per libertà di parola”

Nel successivo post, pubblica una immagine con dentro uno spezzone di intervista a lui fatta. In questa afferma:

“Voglio migliorare Twitter più che mai con nuove caratteristiche” e conclude dicendo “Twitter ha un enorme potenziale”.

Tutto sembra essere perfetto se queste sono le vere intenzioni di Musk. Ma è veramente così? Di fatto,Twitter non è una piattaforma social come TikTok e Instagram, utilizzati principalmente per condividere post e storie; è molto di più. Pur essendoci meno utenti attivi in confronto ad altri social media, Twitter è sempre stato usato come piattaforma “ufficiale” di comunicazioni da parte di politici, VIP, persone del mondo dello spettacolo e della musica, imprenditori. Tutte le aziende nazionali e multinazionali hanno un profilo Twitter: dall’industria del lusso a quello automobilistico, dai provider telefonici all’industria del cibo.

Foto di Pete Linforth da Pixabay

Inoltre, comunicare su Twitter (soprattutto se si ha molto potere mediatico) può provocare anche reazioni finanziarie: si pensi a quando un post di Elon Musk con un post su Twitter ha fatto balzare il valore dei Bitcoin alle stelle; in questo post, all’ epoca aveva annunciato che tutte le auto Tesla sarebbero state vendute sono tramite transazioni in Bitcoin. Insomma, Twitter non è una semplice piattaforma, è qualcosa di molto più serio. Con l’acquisizione di Twitter da parte di Musk la compagnia non sarà più quotata in borsa e sarà una società privata, totalmente gestita da Musk stesso. Questa notizia ha scosso positivamente e negativamente gli utenti, ossia chi è felice di questa notizia e chi non lo è. I primi si aspettavano già una mossa del genere e vedono in Elon Musk una buona figura al vertice della società; i secondi invece sono scettici e non credono alle buoni propositi di Musk. Molti sono preoccupati del fatto che tutti i social media più importanti adesso siano gestiti da soli due gradi miliardari, Zuckerberg e Musk; altri ancora non riescono ad immaginare come Twitter verrà gestito adesso che una sola persona è al comando. Infine se davvero Musk vuole dare libertà di parola a tutti, allora dovrà tenere in considerazione anche il fatto che saranno attive sul social tutte le figure “bannabili” come divulgatori di fake news, estremisti politici e molti altri. Seppur sia vero che Elon Musk abbia sempre dimostrato di agire per il bene dell’umanità e dell’ambiente in cui viviamo, gestire unicamente una piattaforma social di grande successo può portare a particolari conseguenze. Quali saranno quindi i piani del miliardario?

fonte: https://internet-casa.com/musk-acquisisce-twitter/

TEL 339.1709051                                          http://www.hydrashine.it

admin
Author: admin

Nicola Migliorini alias ADMIN è Direttore del blog WWW.MONDOOGGI.COM decide cosa e quando pubblicare, è un giornalista con incarico a 360 gradi

0 Condivisioni