IL VICOLO CIECO di Goldfinger

IL TOTALITARISMO ALLE PORTE

1
152
Foto di My pictures are CC0. When doing composings: da Pixabay

Saremmo tentati di cambiare la sezione “misteri” trasformandola nella sezione “realtà”. Abbiamo parlato spesso della questione misteriosa del “marchio della bestia”, di coloro che lo vorrebbero imporre e di coloro che non lo vorranno avere, i quali non potranno più ne vendere e ne comprare e probabilmente saranno relegati ad essere cittadini di seconda categoria, ricercati, incarcerati, reietti e magari utilizzati come cavie umane per farmaci sempre più “innovativi e letali”. Non per nulla Gesù disse di non attaccarsi alle cose del mondo. Proprio in merito a quelle, per poter possedere il mondo, per non restare senza soldi, credito, beni di vario genere molti purtroppo accetteranno il baratto diabolico decidendo per microchip e quindi stando a quanto scritto sulle sacre scritture decreteranno la fine futura della propria anima e la schiavitù del proprio corpo. Disse il Maestro di non aver timore di colui che uccide il corpo ma di temere colui che fosse in grado di uccidere l’anima. Un grande insegnamento che cozza con l’insegnamento umano nel quale il corpo è quasi venerato. Ricordiamoci che la conoscenza delle sacre scritture è come avere il “vaso di Pandora” sul futuro che ci attende e sul passato che ci ha portato fino ad oggi. Quello che è certo è il fatto che la strada per l’avvento del microchip obbligatorio purtroppo pare non essere lontana e probabilmente non si dovrà attendere tanto quel momento infausto, dato che con questa nuova forma virale tutto si sarebbe accelerato. Papa Benedetto XVI avrebbe già allertato il modo dicendo di essere entrato in un tempo di governo che anticipa l’anticristo. A mia opinione il Covid sarebbe stato creato a tavolino per poter accelerare i tempi sui progetti della massoneria internazionale che vorrebbe accelerare la tempistica per instaurare una sola falsa religione ed un regime di controllo globale, un regime totalitario, basato sullo sfruttamento della popolazione rimanente, scampata ai propri loschi e sporchi giochi di potere riguardo al decremento guidato, della popolazione mondiale, popolazione che certamente sarà vittima del prossimo decremento. Proprio in queste ore leggo un nuovo articolo pubblicato sul sito

Foto di Christo Anestev da Pixabay

“disinformazione.it” un blog che ha lo scopo di aprire gli occhi sugli avvenimenti dal presente ma anche del futuro. Aspettiamoci pertanto un Nuovo Ordine Globale che starebbe bruciando le tappe anche grazie all’ attuale pandemia. L’ ingordigia di quelle poche ma potentissime persone appartenenti all’èlite non si è mai sopita in merito al potere mondiale assoluto e credo che non si attenuerà. Loro hanno dei tempi ben precisi da mantenere con uno scarto davvero minimo. Quando parlammo le prime volte di queste losche trame politiche certamente avremo fatto sorridere e saremo certamente stati additati come complottisti tuttavia come recita un antico adagio “ride bene chi ride ultimo” (anche se c’è poco da stare allegri). Oggi in puzzle con sempre più tasselli starebbe facendo intravedere la pericolosa immagine demoniaca del quadro e molti starebbero finalmente rendendosi conto della verità. Si sappia che il Svezia ed i Germania sempre più cittadini si starebbero facendo inserire il famigerato microchip, un dispositivo delle dimensioni di un grano di riso. Con questo dispositivo elettronico per ora è possibile aprire le sofisticate portiere della vettura, della casa e pagare con credit card, identificarsi con la propria carta di identità digitale. Sappiate che in Europa stando all’articolo di disinformazione.it almeno 20 paesi lo starebbero lentamente adottando fra cui il nostro, l’Italia. L’azienda che starebbe spingendo per tale tecnologia è la Biohax che resta in attesa che le autorità sanitarie ed il Ministero della salute approvino il progetto con la previsione di microchippare 2500 cittadini fra Milano e Roma nei prossimi mesi. Comunque sia l’azienda avrebbe già iniziato anche in assenza del nullaosta ministeriale infatti la Biohax sarebbe riuscita tramite uno studio medico a microchippare qualche centinaio di persone consenzienti ed oggi starebbe interagendo con Vodafone e Paypal

Foto di ADMC da Pixabay

con il tentativo di sbloccare questa funzionalità per puntare sulla microchippazione di massa. Il lavaggio del cervello ai cittadini è ormai arrivato a compimento. Sembra che molte siano le richieste per il microchip sugli impianti di pagamento. Cosa credete serva il sistema contactless?  Forse la cittadinanza teme ad uscire con il denaro o con le carte di credito? E’ un caso che proprio Vodafone sia nella task force del Governo per la pandemia? Si tratta solo di sicurezza per non portare i soldi in tasca? Penso che l’emergenza della pandemia accelererà i tempi per il “marchio della bestia” col quale tutto si potrà fare, pagare, verificare i dati sanitari, interagire elettronicamente con dispositivi ecc.. Presto certamente arriverà il 5G ed il gioco sarà fatto. Quanto tempo ci rimane? Molto poco per poter invertire questa tendenza pericolosissima per la nostra libertà individuale. L’emergenza sanitaria scadrebbe il 31 Luglio ma sarà prorogata per ulteriori 6 mesi, fino a fine gennaio 2021. Entro quella data arriverà probabilmente una seconda ondata della pandemia quindi un nuovo lockdown che porterà all’introduzione della tecnologia 5G. La conseguenza? Il totale controllo di copiose masse di popolazione, restrizione degli spostamenti, iniezioni di paura, pericolosissimi vaccini a tutti e microchip obbligatorio per i cittadini. Cosa dobbiamo fare quindi per tutelare la nostra libertà? Stare allerta e quando verrà il momento fare sentire il dissenso delle masse, rifiutandoci in modo massivo di farci microchippare. Agire senza alcuna paura, ma con la convinzione che noi cittadini italiani non abbiamo mai avuto, quella di salvare la nostra libertà. Tuttavia la prima cosa che dovremo preoccuparci di fare oggi (dato che il tempo stringe) è iniziare realmente a ragionare, a chiederci quanto valga la nostra libertà ed agire quindi di conseguenza al momento opportuno. A questo punto sarebbe utile chiederci

Foto di Efes Kitap da Pixabay

se siamo in vendita oppure no. Ricordo il discorso della Onorevole Sara Cunial (del gruppo misto). La scorsa settimana la parlamentare avrebbe denunciato il complotto ai danni della popolazione mondiale davanti ai colleghi della Camera dei Deputati che si sono dimostrati ostruttivi. Ormai il diabolico complotto non dovrebbe avere più segreti comunque sia, vogliamo restare uomini liberi o divenire schiavi?

APOCALISSE: Faceva sì che tutti, piccoli e grandi, ricchi e poveri, liberi e schiavi ricevessero un marchio sulla mano destra e sulla fronte; e che nessuno potesse comprare o vendere senza avere tale marchio, cioè il nome della bestia o il numero del suo nome. Qui sta la sapienza. Chi ha intelligenza calcoli il numero della bestia: essa rappresenta un nome d’uomo. E tal cifra è seicentosessantasei. Inoltre obbligò tutti, piccoli e grandi, ricchi e poveri, liberi e schiavi, a farsi mettere un marchio sulla mano destra o sulla fronte. Nessuno poteva comprare o vendere se non portava il marchio, cioè il nome della bestia o il numero che corrisponde al suo nome. Qui sta la sapienza. Chi ha intelligenza, calcoli il numero della bestia, perché è un numero d’uomo; e il suo numero è seicentosessantasei.

Foto di Free-Photos da Pixabay

Torniamo al brevetto depositato da un’azianda del filantropo americano, per le cryptovalute del prossimo futuro da associare al microchip per poter pagare in tal modo: numero di brevetto … 060606 (ne parlammo in un precedente articolo).

Detto questo…. “Uomo avvisato….. mezzo salvato”!

 

Goldfinger
Author: Goldfinger

Goldfinger è un giornalista specializzato in misteri, opinioni politiche, religione, etica e società ha uno stile talvolta piuttosto controverso nelle opinioni, diciamo che in genere è “ fuori dal coro”, fuori dagli schemi tradizionali

0 Condivisioni

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here