VENTI DI SVOLTA? di Goldfinger

0
304

Nell’ultimo periodo sembra che il vento che già da un po’ di tempo orienta la “manichetta” a sinistra proprio in questo periodo inizi a soffiare verso destra, precisamente a favore del centro destra italiano.Questo particolare lo possiamo osservare da parecchi dettagli, dalle piccole e grandi cose che ogni giorno si avvicendano, prima fra tutte un particolare proprio di questi giorni, ovvero il fatto dell’assoluzione del leader leghista riguardo alle vicende che lo riguardano e che riguardano anche la chiusura dei porti avvenute proprio durante il suo mandato. Una “grana” davvero “rognosa” che per fortuna sembrerebbe essersi risolta anche se purtroppo ad oggi devo constatare che non si sia risolta la “grana” nazionale ovvero quella dell’ immigrazione ormai fuori controllo che da quando Salvini ha permesso la dissoluzione del Governo giallo-verde avrebbe ripreso senza più alcun freno e provocando senza attendere troppo le proprie vittime, migranti che purtroppo hanno dovuto subire la tragedia appena passata del naufragio e dell’annegamento in mare.Tutte cose già viste soprattutto nella democratica America quando muniti di barconi ondate di migranti centroamericani in cerca dell’ “El Dorado” USA si avventuravano anni or sono verso le poco distanti coste di Portorico (da sempre stato libero associato agli USA ed oggi territorio nordamericano a tutti gli effetti) e spesso costretti a subire disavventure analoghe, l’oceano poi non è il Mediterraneo, l’Altlantico è un mare molto insidioso, pieno di correnti, brulicante di squali e quando si “Infuria” diviene veramente una tragedia, una catastrofe per un gruppo di migranti che si avventurassero verso terre migliori (dopo aver pagato fior di soldi per il viaggio) con barchini di legno. Tuttavia per noi l’avventura dell’immigrazione selvaggia sta continuando incentivata a mia opinione dall’appoggio che il “sistema” italiano offre alla stessa immigrazione, particolare che in Usa non avviene, anzi, in quei luoghi l’immigrazione di tipo clandestino è fortemente combattuta. Comunque sia tornando al vento che starebbe pian piano spostandosi a favore del centro destra possiamo pensare che un gruppo di partiti che debbo ammettere siano guidati da leader molto apprezzati ultimamente dalla popolazione (e non solamente da essa) siano osservati speciali di qualcuno, sarebbero sotto stretta osservazione. E’ il caso di Giorgia Meloni, che in questo caso sarebbe stata l’ osservata speciale di Donald Trump. E’ noto che fra i due leader pare ci sia da sempre un certo feeling, una certa simpatia sul modo di condurre la propria politica tanto che un paio di settimane or sono rivelerebbe “Repubblica” sarebbe accaduto qualcosa di particolare ovvero il 12 novembre la Meloni sarebbe stata convocata da Lewis Eisenberg ovvero il rappresentante Americano in Italia per un incontro riservato, Top Secret, che si sarebbe svolto a Villa Taverna nel quale gli Usa avrebbero destato un grande apprezzamento per la politica del partito di centro destra. Durante l’incontro si sarebbe anche parlato di un viaggio negli USA che la leader di Fratelli d’ Italia dovrebbe fare all’inizio del 2020 in modo da poter dialogare con il Presidente Trump o in alternativa con Pence, il vice Presidente USA. Questo particolare potrebbe lasciare intravedere un certo apprezzamento per il modo di condurre la politica da parte della leader di Fratelli d’ Italia ma anche un certo potenziale sostegno che gli USA potrebbero essere disposti ad offrirle nel caso di una campagna elettorale futura. Perché Giorgia Meloni sarebbe stata la prescelta dai leader USA anzicchè propendere per il Leader leghista Matteo Salvini? Probabilmente per i buoni rapporti che il leader della Lega avrebbe con la Russia. Come riportato sul Quotidiano “Libero” le parole di Steve Bannon ritornano a risuonare e per coloro che se le fossero scordate il politico nordamericano affermò: “Vi possiamo fornire e far realizzare sondaggi, analisi di big data, preparare cabine di regia, tutto quello di cui si ha bisogno per vincere le elezioni. Vi aiutiamo in modo gratuito” e alla Meloni direttamente: “Dai un volto razionale al populismo di destra. Verrai eletta”.

Goldfinger
Author: Goldfinger

Goldfinger è un giornalista specializzato in misteri, opinioni politiche, religione, etica e società ha uno stile talvolta piuttosto controverso nelle opinioni, diciamo che in genere è “ fuori dal coro”, fuori dagli schemi tradizionali

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here